Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Terry e…il terrore di Mou: “Josè è il miglior tecnico che abbia mai avuto, ho paura di lui ancora adesso!”

LONDON, ENGLAND - OCTOBER 23:  John Terry of Chelsea greets Jose Mourinho, Manager of Manchester United prior to the Premier League match between Chelsea and Manchester United at Stamford Bridge on October 23, 2016 in London, England.  (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

John Terry sul suo profilo Instagram si è sottoposto...a un vero e proprio interrogatorio da parte dei suoi fan. E i risultati sono perlomeno...particolari.

Francesco Cavallini

L'avvento dei social network e il loro utilizzo da parte dei calciatori ha portato parecchi problemi, ma è indubbiamente anche un modo per i tifosi per avvicinarsi parecchio ai propri idoli. E persino per far loro domande che altrimenti non avrebbero mai avuto la possibilità di porre. Molte stelle del pallone si divertono a proporre sui loro profili uno spazio apposito, condividendo poi le loro risposte. L'ultimo a farlo, come riporta il Daily Mail, è stato John Terry, che sul suo profilo Instagram si è sottoposto...a un vero e proprio interrogatorio da parte dei suoi fan. E i risultati sono perlomeno...particolari.

ROONEY - Non si può per esempio non chiedere conto a Terry delle parole di Rooney, che ha rivelato di aver indossato tacchetti più pesanti appositamente per infortunare qualcuno in un match tra Chelsea e United. L'ex difensore dei Blues non sembra affatto toccato dalla cosa, anzi, ci scherza su: "Ci conosciamo bene e nel corso degli anni abbiamo avuto parecchie battaglie. Ma due punti di sutura alla fine del primo tempo non mi avrebbero certo impedito di tornare in campo e di battere lo United 3-0 e vincere il campionato". Acqua sul fuoco e anche con ironia. Come quella riservata al Tottenham: "Il derby di Londra più belli è sempre stato quello con gli Spurs, erano tre punti garantiti". Con tanto di chiosa: "Non dovrebbero più chiamare le partite 'derby di Londra', perchè non c'è nessuna squadra londinese che sia al livello del Chelsea".

MOU - C'è spazio anche per un parere su ex colleghi e allenatori. E alla domanda su chi sia il tecnico da cui ha imparato di più, Terry non ha il minimo dubbio: Mourinho. "Josè, è il migliore che io abbia mai avuto. Ho paura di lui ancora adesso!". Ma non solo. "Ho amato tanto anche Carlo Ancelotti". Non esattamente il ricordo che la maggior parte della tifoseria dei Blues ha di Carletto, ma se lo dice l'ex capitano di tante battaglie, qualcosa dovrà pur significare... E l'ultima domanda è su Thiago Silva. "Lo adoro, è incredibile che alla sua età giochi ancora così. Avrei voluto averlo come compagno di reparto". Ma per fortuna delle altre squadre, la coppia Terry-Thiago rimarrà un sogno irrealizzato...