Ter Stegen e le polemiche, il rischio è l’effetto boomerang: arrivano la papera e le critiche….

Ter Stegen e le polemiche, il rischio è l’effetto boomerang: arrivano la papera e le critiche….

Le parole sono un’arma a doppio taglio. Se n’è accorto Ter Stegen, che dopo essersi lamentato dei compagni per la gestione della gara contro lo Slavia Praga, si ritrova protagonista di un grossolano errore in campionato, che mette fine alla sua striscia di imbattibilità.

di Redazione Il Posticipo

Non è un periodo semplice per Ter Stegen. Il portiere del Barcellona, negli ultimi tempi, è stato troppo sotto la luce dei riflettori. Purtroppo per lui, non solo per le grandi parate che effettua con regolarità, ma anche per delle dichiarazioni lasciate lontano dal rettangolo verde, che non hanno reso felici i compagni di squadra.

CHAMPIONS – La partita incriminata è quella di Champions League contro lo Slavia Praga, quando il portiere, nonostante la vittoria, si è lasciato scappare ai microfoni il proprio malcontento per come la squadra ha gestito la partita. Immediata la risposta di Valverde, che ha ricordato al tedesco come i panni sporchi si lavino in famiglia. E interviene immediato anche il karma, che come sempre ci mette il suo zampino, e ha portato il numero uno blaugrana a finire nuovamente  sotto la luce dei riflettori, stavolta per un grossolano errore nell’ultima gara di campionato contro il Valladolid.

LIGA – Prestazione negativa, probabilmente, è dire troppo. Però l’errore tecnico c’è stato. Nella gara di campionato contro il Valladolid, vinta per 5-1 dal Barcellona, il portiere tedesco si è reso protagonista di un’uscita sbagliata sull’1-0, regalando agli ospiti il gol del pareggio. Immediata la reazione del web, che si è immediatamente ricordato delle parole del portiere, troppo critico nei confronti dei compagni di squadra. Di sicuro, il primo ad essere furioso per l’errore commesso è proprio Ter Stegen, che subendo gol non ha potuto eguagliare il proprio record di imbattibilità in maglia blaugrana: per due volte, il portiere si è fermato a quota quattro partite. Dalla prossima partita di campionato, un nuovo tentativo: questa volta, cercando di parlare il meno possibile. Anche perché con le parole, ultimamente, non è che abbia una striscia troppo positiva…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy