Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ten Hag “mollato” da Rutten: meglio il PSV e un ex United che il Manchester United…

Risultati e, soprattutto, prospettive, non sono passate inosservate allo staff del prossimo allenatore  Erik Ten Hag che deve fare i conti con i primi "no". 

Redazione Il Posticipo

I tifosi del Manchester United si augurano che questa stagione, la peggiore in assoluto in Premier, si possa chiudere il prima possibile. L'era Rangnick è stata fra le più buie della storia del club. Risultati e, soprattutto, prospettive, non sono passate inosservate allo staff del prossimo allenatore  Erik Ten Hag che deve fare i conti con i primi "no".

NO GRAZIE - Secondo quanto riportato dal Sun, il tecnico dell'Ajax, destinato a prendere le redini dello United dalla prossima estate, dovrà fare a meno di Rutten, uno dei suoi più fidati collaboratori. L'idea di lavorare a Carrington, evidentemente, non lo esalta. Ha già rifiutato l'idea di seguirlo in Inghilterra. Accompagnerà un ex Red Devils, Ruud van Nistelrooy al PSV. Per la serie, meglio un ex Manchester United che lavorare con i Red Devils. "Ten Hag mi ha chiesto di essere il suo assistente anche allo United, ma ho detto di no. Ognuno, nella sua vita, può compiere delle scelte. E io ho una famiglia e dei nipoti. Voglio vederli spesso e lo United è uno di quei tipi di treno dal quale è difficile scendere. E in ogni caso preferisco sentirmi a mio agio nel momento in cui affronto un nuovo impegno. Ecco perché scelgo il PSV".

MCLAREN -  Una dichiarazione che arriva dopo il 4-0 subito dal Brighton che sancisce, con 90' di anticipo, il peggior rendimento nella storia della Premier dello United. Ten Hag dovrà dunque fare a meno di Rutten che gli sarebbe stato molto utile. In carriera ha già allenato club di alto profilo come Schalke, PSV, Feyenoord e Anderlecht. Un colpo difficile da assorbire per Ten Hag già impegnato alla ricerca di un sostituto. Tutto lascia credere che possa affidarsi a un uomo di grande esperienza come Steve McLaren. L'ex commissario tecnico inglese, fra l'altro, ha già lavorato insieme con Ten Hag quando il futuro tecnico dello United sedeva sulla panchina del Twente proprio come assistente del tecnico inglese. Coppia collaudata dunque, seppur a ruoli invertiti.