Tanta paura per nulla, Giggs ammette che James non è svenuto: “Stava solo facendo un po’ scena…”

Tanta paura per nulla, Giggs ammette che James non è svenuto: “Stava solo facendo un po’ scena…”

A Cardiff, Daniel James, stellina del Manchester United e della nazionale gallese, è rimasto privo di sensi per qualche minuto, facendo temere per le sue condizioni fisiche. Salvo poi rientrare in campo come nulla fosse dopo aver effettuato tutti i controlli di routine. Ma in realtà…non c’era davvero nulla di cui preoccuparsi.

di Redazione Il Posticipo

Tanto rumore per nulla. Anzi, meglio ancora, tanta paura. Perchè quando un calciatore cade in campo e perde conoscenza, tutti quanti trattengono il fiato. In Serie A c’è il recente caso di Pisacane durante Roma-Cagliari e anche la pausa per le nazionali ha portato una buona dose di spavento a Cardiff. Daniel James, stellina del Manchester United e della nazionale gallese, è rimasto privo di sensi per qualche minuto, facendo temere per le sue condizioni fisiche. Salvo poi rientrare in campo come nulla fosse dopo aver effettuato tutti i controlli di routine. Non sono mancate le polemiche al riguardo, che ora…aumenteranno anche.

SCENA – Tutta colpa di Ryan Giggs. Il CT dei Dragoni ha parlato dopo la partita e, come riporta il Sun, ha svelato gli altarini riguardo l’infortunio del suo calciatore. Lo staff medico del Galles non ha avuto alcun timore a rimandare James in campo. E c’è un ottimo motivo: il centrocampista…ha fatto finta di essere svenuto. Il tecnico lo ammette candidamente. “Daniel James è finito a terra ed è rimasto giù, ha fatto un po’ scena. Quando è arrivato lo staff medico, lui era totalmente presente a se stesso. Abbiamo fatto tutti i controlli necessari alla fine del primo tempo e stava bene”. Ottimo per il ragazzo, un po’ meno per tutti quelli che si sono preoccupati per la sua incolumità, visto che sembrava davvero finito fuori combattimento.

INGANNARE – Ma lo stesso James spiega di non aver mai perso conoscenza e quindi qualcuno chiede spiegazioni. Dividendosi in due…partiti. Per parte dell’opinione pubblica, se James non era svenuto, allora stava cercando di ingannare l’arbitro. Magari con l’obiettivo di far espellere Vida, con cui aveva avuto il contatto incriminato: “Giggs ammette sorridendo che James stava facendo finta. A casa mia, questo si chiama rubare”, spiega un utente sui social network. Ma ci sono anche i complottisti. Quelli per cui le dichiarazioni di Giggs sono fatte per giustificare il rientro in campo del calciatore, per molti avvenuto senza le precauzioni necessarie. In ogni caso, forse il CT avrebbe fatto meglio a non dire nulla…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy