calcio

Taglio e colore: quando i successi…danno alla testa

Jorginho in campo dopo la vittoria della Champions League. Cose da pazzi? Macché?! Non è mica il primo cambio di look dovuto al calcio.

Riccardo Stefani

MADRID, SPAIN - APRIL 27 Marcelo of Real Madrid shoots and misses whilst under pressure from Jorginho of Chelsea during the UEFA Champions League Semi Final First Leg match between Real Madrid and Chelsea FC at Estadio Alfredo Di Stefano on April 27, 2021 in Madrid, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors.  (Photo by Denis Doyle/Getty Images)
 AMSTERDAM, NETHERLANDS - SEPTEMBER 07: Jorginho of Italy in action during the UEFA Nations League group stage match between Netherlands and Italy at Johan Cruijff Arena on September 7, 2020 in Amsterdam, Netherlands. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Il Chelsea vince la Champions League ed è un trionfo straordinario che premia un grande allenatore come Tuchel che ha fatto la differenza, insieme a un’ottima rosa, nella seconda parte della stagione. Tuchel è riuscito a tirar fuori da un giocatore in particolare il meglio rimettendolo al centro della squadra: si tratta di Jorginho. Il mediano italo-brasiliano ha ‘perso’ la scommessa fatta ai quarti di finale con il giornalista di TNT Sport, Fred Caldeira: in caso di vittoria si sarebbe fatto la barba in campo. Ed è proprio Caldeira a radere il centrocampista a fine gara per poi farsi radere i baffi dal giocatore. Non è il primo caso di cambio di stile in campo.