Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Taffarel ottimista su Neymar: “Se rimane concentrato, può vincere tutto quello che hanno vinto Messi e CR7”

La leggenda della nazionale brasiliana coi guantoni, Taffarel, spiega che secondo lui Neymar potrà raggiungere i successi di Messi e Ronaldo... se rimane concentrato.

Redazione Il Posticipo

Neymar è un giocatore straordinario. Su questo non ci piove. Ma quali obiettivi può prefissarsi? Beh, questo può stabilirlo solo lui. Il campione brasiliano ha le doti tecniche per raggiungere più o meno qualsiasi obiettivo ma... dovrebbe cercare di cambiare un po' atteggiamento. Il problema, secondo la frecciatina del suo attuale presidente Nasser Al-Khelaifi, è che si comporta troppo da star: troppe feste, troppe polemiche... E su questo punto, in un certo senso ma con un certo ottimismo, batte sullo stesso chiodo l'ex portiere della nazionale brasiliana Taffarel: "Se rimane concentrato, può raggiungere i successi di Cristiano Ronaldo e Messi".

LA BELLA VITA - Claudio André Mergen Taffarel, preparatore dei portieri della nazionale carioca dal 2014, ha spiegato a Sport Tv che i margini di miglioramento di Neymar sono esagerati ma... ci deve mettere del suo. "Neymar è l'eroe dei bambini. È ammirevole la dimensione che ha, dentro e fuori dal campo. Lui è un personaggio. Conduce una bella vita, si diverte. E il suo divertimento diventa sempre notizia. Ma lui è un essere umano, un giovane di 27 anni, che gioca a calcio con gioia e si gode la vita"... forse un po' troppo? "Certo, la cosa logica è che in certi momenti devi sapere qual è il momento migliore per fare alcune cose, con il passare del tempo capirà".

TITOLI E NAZIONALE - Quindi, tutto sta nel rimanere concentrato e nel "dare continuità al suo lavoro". Poi, il suo percorso sarà in discesa: " È un giocatore fantastico, diverso e un prodotto del calcio brasiliano, con irriverenza e dribbling". Certo, a Taffarel la questione può interessare per due motivi: sia perché appassionato di calcio, sia in qualità di brasiliano. E proprio in chiave nazionale, l'ex portiere carioca spiega: "deve essergli dispiaciuto parecchio  rimanere fuori dalla Copa America . Tornerà con un sacco di fame e questo è un bene per noi". E magari, in chiave nazionale, Neymar potrebbe anche puntare a vincere anche qualche titolo in più di CR7 e Messi e chissà che non ci riesca.