Tacchinardi boccia Morata. “Non ha carisma, punterei su Dzeko”

L’ex centrocampista della Juventus ha idee abbastanza chiare sullo spagnolo.

di Redazione Il Posticipo

Tacchinardi boccia l’operazione Morata. L’ex centrocampista della Juventus, in collegamento con TMW Radio durante la trasmissione “Maracanà”, è stato molto chiaro. Preferisce giocare con Dzeko piuttosto che con l’ex bianconero che non lo convince sino in fondo da un punto di viste della personalità.

PIRLO – L’ex calciatore, perlomeno da un punto di vista emotivo, si aspettava qualcosa in più da Andrea Pirlo: “A volte servirebbe un pò più di entusiasmo in più, è fatto di ghiaccio, non  ha fatto trasparire alcuna emozione”. Dal punto di vista tecnico, invece, niente da eccepire. Si è vista un’ottima Juventus. “L’esordio è stato perfetto, Andrea è stato protagonista di scelte anche coraggiose, vedi Frabotta”. Test contro la Sampdoria. La Roma potrà dire di più. “Mi sembra un po’ in difficoltà. Senza Dzeko e Zaniolo ha perso moltissimo gli manca davvero tanta roba lì davanti”.

MODULO – Resta anche da capire in che modo il nuovo allenatore della Juventus possa utilizzare l’attaccante dell’Atletico Madrid qualora l’operazione andasse in porto. Se Morata tornasse a Torino, dipendesse da Tacchinardi, non troverebbe i tappeti rossi. L’ex bianconero è scettico sulle potenzialità dello spagnolo. E continua a preferirgli Dzeko: “Se Pirlo  vuole un attaccante, vuol dire che evidentemente ha scelto di giocare a tre davanti. La curiosità è quindi nel vedere come giocherà. Non so come posizionerà Cristiano Ronaldo e Dybala. E comunque io continuo a scegliere Dzeko al posto di Morata. Il bosniaco è un calciatore maturo ed esperto, mentre Morata non riesce a giocare titolare da anni. Questo ragazzo non gioca titolare ormai da anni. E qualcosa dovrà pur significare. Gli manca il carisma, la passione per il calcio. Elementi che ti permettono di fare la differenza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy