Superstizione Pochettino: per vincere la Champions bastano i limoni? “Mi servono per assorbire le energie negative…”

Il manager degli Spurs è pronto a giocarsi la partita più importante della sua carriera. Per battere il Liverpool però la tattica potrebbe non bastare… Un piccolo aiutino a sorpresa potrebbe arrivare direttamente dai limoni custoditi nel suo ufficio!

di Redazione Il Posticipo

Finora è stata una stagione piuttosto dolce per Mauricio Pochettino… tutto merito dei suoi limoni? Gli Spurs sono pronti a giocarsi la gara più importante della loro storia europea dopo aver beffato l’Ajax in semifinale e il City di Pep Guardiola ai quarti. Per battere il Liverpool di Jürgen Klopp al Wanda Metropolitano però fare una buona partita potrebbe non bastare. Il manager argentino fa bene a riporre grande fiducia negli agrumi custoditi nel suo ufficio?

LIMONI – Alla vigilia della partita più importante della sua carriera, il tecnico non mette da parte la scaramanzia: a pochi giorni dal grande evento il suo grande obiettivo è eliminare tutte le negatività in un batter d’occhio. Pochettino ha continuato a tenere una ciotola di limoni nel suo ufficio presso il centro di allenamento degli Spurs. Il manager ne ha parlato ai microfoni di talkSPORT: “Sono lì per sbarazzarmi delle energie negative. Nel mio ufficio entrano ed escono un sacco di persone e non hanno tutte una buona energia”. L’argentino ha spiegato l’importanza degli agrumi: “Le cattive energie finiscono nei limoni. Sono come una barriera, una spugna. Portano via tutta la negatività. Li cambio ogni dieci giorni, a volte anche ogni tre o quattro perché i limoni diventano brutti brutti”.

ENERGIA – I miglioramenti della squadra con Pochettino alla guida sono sotto gli occhi di tutti: l’ex manager del Southampton ha portato il club per la prima volta in finale di Champions. I progressi della squadra però non sarebbero solo il risultato del lavoro sul campo di allenamento stando a sentire il tecnico: “Penso che esista l’energia universale e devi essere aperto a riceverla. Assorbire quella negativa fa andare male rapidamente. Le cose accadono per qualche motivo e devi scoprire perché”. Questo atteggiamento sembra aver aiutato il manager su più versanti: “Calcio, ragazze… Anche per fare in modo che alcune persone prestino attenzione a te e ai tuoi sogni. Molte cose. Tutto ciò che sogni e ti aspetti nella tua vita. Se ne hai la convinzione, lo puoi fare”.

FINALE – Pochettino sogna il finale di stagione più bello possibile… dopo quello piuttosto deludente de “Il Trono di Spade”, la sua serie preferita: “Sono molto deluso dagli episodi finali. È stata una serie incredibile, ma l’ultima stagione è stata come dire ‘Dobbiamo finire, come possiamo finire?’ Non aveva senso! Penso che tutte le persone non siano contente di come è finita”. I tifosi dei Reds che amano anche loro questa serie sperano di non essere beffati da un altro finale: quello del Wanda Metropolitano dove gli Spurs possono riscrivere la loro storia europea.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy