calcio

Supermario Pasalic: “Adesso andiamo anche a Napoli a prendere punti”

BERGAMO, ITALY - NOVEMBER 20: Mario Pasalic of Atalanta BC celebrates his second goal during the Serie A match between Atalanta BC and Spezia Calcio at Gewiss Stadium on November 20, 2021 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

L'Atalanta cala il poker. Il tris è tutto di Pasalic (sette gol sinora in stagione) che stende quasi da solo il Venezia e scrive una piccola pagina della storia del calcio italiano.

Redazione Il Posticipo

L'Atalanta cala il poker. Il tris è tutto di Pasalic (sette gol sinora in stagione) che stende quasi da solo il Venezia e scrive una piccola pagina della storia del calcio italiano: è uno dei tre centrocampisti, capaci di segnare almeno due triplette nell'era dei tre punti. L'altro è Kaka. Meglio di lui, soltanto un altro giocatore dell'Atalanta di  Ilicic, capace di centrarne quattro.

SUPERMARIO - Evidentemente non è un caso. Il gioco di Gasperini porta tanti calciatori nell'area avversaria e chi ha il passo e il tiro come quello del croato non ha grandi problemi nel cercare e trovare la porta. Si può dire che sia tornato Supermario. "Sono stato produttivo, ma quel che conta è dare continuità. Oggi dovevamo confermarci. Mi sento bene, ho trovato continuità, posso solo augurami di continuare così. Ci divertiamo tanto ma è la nostra mentalità, non ci fermiamo mai, vogliamo chiudere la partita il prima possibile, perché sappiamo benissimo che le partite si possono complicare per qualsiasi episodio. Siamo stati bravi e concentrati".

BERGAMO, ITALY - NOVEMBER 20: Mario Pasalic of Atalanta BC celebrates his second goal during the Serie A match between Atalanta BC and Spezia Calcio at Gewiss Stadium on November 20, 2021 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

PROSPETTIVE - L'Atalanta vola. Sognare non è reato. Lo dice la classifica. " Abbiamo vinto contro lo Spezia ci siamo riusciti anche oggi meritatamente, era tempo di riuscirci anche a casa. Quindi continuiamo così. Bellissimo sentire tutta questa gente che ci spinge, è bellissimo segnare per loro, vogliamo ringraziarli. Li ritroveremo con il Villarreal sarà decisiva per passare il turno ma prima abbiamo la sfida con il Napoli e anche lì occorre andare a prendere punti. Non mi pongo obiettivi personali. Penso solo alla squadra e a totalizzare più punti possibili".