Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Superlega, Ceferin attacca Florentino Perez: “È il suo sogno da trent’anni, ma non sa guardare al futuro. Il progetto porterebbe alla rovina…”

(Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)

Sono bastate poche parole di Florentino Perez per far tornare sotto i riflettori il progetto Superlega. Ma sul presidente del Real arriva...in tackle scivolato addirittura Aleksander Ceferin. Il presidente della UEFA ha spiegato come quello di un...

Redazione Il Posticipo

Sono bastate poche parole di Florentino Perez sulla necessità di una nuova formula per il calcio per far tornare sotto i riflettori il progetto Superlega. Ma sul presidente del Real arriva...in tackle scivolato addirittura Aleksander Ceferin. Parlando al portale sloveno 24ur, il presidente della UEFA ha spiegato come quello di un campionato del genere sia un sogno solamente del numero uno della Casa Blanca e che tutti gli altri, lui compreso, stanno lavorando per migliorare il calcio nella sua formula attuale, senza stravolgimenti del genere...

FUTURO - "Questo è il sogno di Florentino Perez da oltre trent'anni, da quando non si occupava ancora di calcio. Ma i due candidati principali alla presidenza del Barcellona si sono pronunciati pubblicamente contro la Superlega, il Bayern Monaco, la Juventus e i club inglesi hanno fatto lo stesso. È un'idea, un desiderio di quelli che non si preoccupano per il futuro del calcio. Di quelli a cui interessa solamente quello che succede oggi e che non sanno guardare a domani. È un progetto che portrebbe portare alla rovina delle piccole squadre e che servirebbe soltanto a fare arricchire ancora di più i club più importanti". Il che, a ben vedere, potrebbe essere davvero tutto ciò che il presidente del Real Madrid ha sempre sognato. Ma il numero uno della UEFA non può accettare scenari simili.

 (Photo by Jamie McDonald/Getty Images)

CHAMPIONS - Nel frattempo, si punta a modificare la Champions, per renderla sempre più attraente e ricca ed evitare che qualcuno si appassioni troppo all'idea movimenti centrifughi come quello che potrebbe portare alla Superlega. "Il formato sarà lo stesso fino al 2024, perchè fino a quel momento abbiamo già venduto i diritti. Non stiamo discutendo di giocare il fine settimana, perchè ci teniamo a mantenere il valore dei campionati nazionali, ma stiamo analizzando un sistema leggermente diverso e più interessante. La Champions resterà speciale come lo è ora". E per quella di questa stagione, Ceferin spera di veder tornare il pubblico all'ultimo atto. "Vedremo come vanno le cose e speriamo che il processo di vaccinazione sia rapido. Noi ci stiamo preparando per la finale come tutti gli anni, il che significa con la presenza del pubblico". Con tanti saluti alla Superlega...