Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Supercoppa di Spagna, Simeone: “Sapevo che se avessimo pareggiato, avremmo vinto”

Il Cholo esalta la prova di carattere dei suoi ragazzi in conferenza stampa, svelando una sensazione vissuta in campo.

Redazione Il Posticipo

L'Atletico ha vinto una partita che ha a lungo rischiato di perdere. La semifinale contro il Barcellona è un inno al pragmatismo e al carattere. Simeone ha giocato e vinto sugli errori del Barcellona. E in conferenza stampa, come riportato dal Mundo Deportivo, non nasconde la propria soddisfazione, svelando anche una sensazione avuta dalla panchina e rivelatasi poi esatta.

CARATTERE - Il Cholo analizza così a sfida: "Abbiamo giocato una partita difficile: bene i primi 10 minuti, poi il Barcellona ci è stato superiore costringendoci nella nostra area di rigore.  Non abbiamo rinunciato al nostro gioco, anche di fronte a un avversario bravissimo. Messi ha un altro passo, la squadra lo ha accompagnato. E ogni volta che entrava in possesso di palla, sembrava dovesse accadere qualcosa. Ci siamo rintanati ma non era una scelta. Eravamo sotto pressione. Il loro ritmo di gioco a volte era insostenibile, ma siamo stati bravi a restare in partita".

PAREGGIO - La svolta è arrivata con il gol del pareggio. "Cambiare Llorente e la posizione di Correa davanti ci ha dato più opzioni. Dal 76' in poi si è vista un'altra squadra. Eravamo forti. Ero certo che se avessimo pareggiato avremmo vinto". Cosa puntualmente accaduta. "Abbiamo vinto come squadra. Il Barça è un top club, fra i migliori al mondo. Credo che con Real Madrid , City e Liverpool, sia di un altra categoria. Contro questi avversari devi essere paziente, restare nel match e sapere che la partita va giocata fino alla fine".

DERBY - E così la Supercoppa di Spagna si risolverà in un derby fra "intruse". Real e Atletico si contenderanno un trofeo senza aver vinto, né l'una, né l'altra, Campionato e Coppa di Spagna. "Giocheremo una finale contro una squadra che ha  giocato una partita fantastica, anche senza Bale e Benzema . Hanno trovato un sistema di gioco molto bello, giocando a cinque in mezzo al campo senza essere difensivisti. Sarà una partita difficile. E non è una scusa avere una giornata di riposo".