Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Suarez, nella prima da avversario del Barcellona…c’è da fare gol in meno di 10 minuti!

(Photo by Angel Martinez/Getty Images)

Suarez può raccogliere una sfida lanciata da un altro doppio ex di Atletico-Barcellona, David Villa: impiegare meno di... 11 minuti a segnare al Barcellona alla prima partita giocata contro.

Redazione Il Posticipo

Atletico Madrid e Barcellona non sono due squadre che si stanno particolarmente simpatiche. Non ci sarà l'accesa rivalità che i catalani hanno con il Real Madrid, ma non è una sfida da baci e abbracci. Specie i giocatori che hanno vestito entrambe le maglie hanno sempre portato con sé polemiche: da quelle per la clausola di Griezmann fino alla cacciata dalla Catalogna per Suarez. Quest'ultimo, ora, può raccogliere una sfida lanciata da un altro doppio ex. Impiegare meno di... 11 minuti a segnare al Barcellona alla prima partita giocata contro.

LA SFIDA - Stando a quanto riporta il Mundo Deportivo, l'ex numero nove uruguaiano dell'Atletico, arrivato in estate dal Barcellona, ha l'occasione di eguagliare, se non battere, il record del Guaje David Villa. L'ex numero 7 del Barça è passato nell'estate del 2013 all'Atletico e alla prima occasione utile ha punito la squadra che non gli ha dato fiducia dopo un brutto infortunio. Come se non bastasse, sono stati sufficienti 11 minuti all'asturiano per segnare il suo primo gol al Barcellona con la maglia dei Colchoneros. Questa, secondo la testata spagnola, è la sfida che Luis Suarez è pronto a raccogliere dall'ex numero 7 blaugrana.

 VIENNA, AUSTRIA - JUNE 22: Massimo Ambrosini of Italy battles for the ball with David Villa of Spain during the UEFA EURO 2008 Quarter Final match between Spain and Italy at Ernst Happel Stadion on June 22, 2008 in Vienna, Austria. (Photo by Clive Rose/Getty Images)

BUONA LA PRIMA? - Anche Suarez è stato scaricato dal Barcellona. Non tanto per gli infortuni della scorsa stagione, quanto per la voglia di rivoluzionare la squadra. Lo scontro diretto potrebbe decidere le sorti del campionato. Il primo gol di Villa al Barcellona arrivava nella stessa estate del trasferimento, quella del 2013, al Vicente Calderon. Anche in quell'occasione il gol era pesante, essendo destinato a decidere la Supercoppa di Spagna. Purtroppo, Suarez non ha potuto sfidare la propria ex squadra subito dopo il trasferimento, visto che quando si è giocata la sfida di andata l'uruguaiano era fuori per Covid. Innegabile però che un suo eventuale gol lo tramuterebbe in un eroe del Wanda Metropolitano dopo una sola stagione. Difficile immaginare che non abbia tanta voglia di punire il Barcellona e, perché no, di ipotecare la vittoria in Liga.