Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Suarez, gol e… insulti da da Diego Costa: “Torno io e segna due gol che bas****o. Vincere la Liga? Se non si sogna meglio non vivere…”

HUESCA, SPAIN - SEPTEMBER 30: Luis Suarez of Atletico de Madrid is replaced by teammate Diego Costa during the La Liga Santander match between SD Huesca and Atletico de Madrid at Estadio El Alcoraz on September 30, 2020 in Huesca, Spain. Football Stadiums around Europe remain empty due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in fixtures being played behind closed doors. (Photo by Eric Alonso/Getty Images)

L'attaccante è tornato a segnare con l'Elche e anche Diego Costa ha ripreso a far gol...

Redazione Il Posticipo

Diego Costa è tornato. E lo ha fatto a modo suo, partecipando alla vittoria contro l'Elche. Suarez è protagonista assoluto del match ma anche l'attaccante brasiliano naturalizzato spagnolo ha... detto la sua dentro e fuori dal campo. Simeone trova dunque una coppia che potrebbe regalargli grandissime soddisfazioni... e il campionato. In questo senso il calciatore, come riportato da AS, non si pone limiti. Sognare è lecito. Anzi, doveroso.

RITORNO - Diego Costa segna dopo l'infortunio. Ormai una... abitudine. " Non è facile, da quando sono arrivato mi è sempre successo qualcosa, ma ho ancora  la forza di lottare e rialzarmi. Ci sono momenti in cui le situazioni non dipendono da te e non puoi fare nulla". A fare la differenza, in questo caso, è l'atteggiamento. "Se la tua testa ti dice che hai torto e che stai per affondare, è peggio". Il gol lo ripaga. "Sono molto felice. Lo ero sin dalla convocazione, perché potevo rivedere i miei compagni, allenarmi. La mia carriera mi ha riservato spesso qualche colpo, ma sono sempre stato capace di rialzarmi. E ringrazio la mia famiglia, oltre ovviamente a medici e fisioterapisti.  Sono fortunato ad essere in un grande club".

SUAREZ  - Se la dea bendata si voltasse dall'altra parte, Simeone ha una signora coppia d'attacco. Suarez e Diego Costa. Mica male per ambire a traguardi ambiziosi. Diego Costa ci scherza su, ma non troppo. "Quando non potevo giocare, Suárez non segnava. Adesso torno e lui ne ha messe due,  che ba*****o. Scherzi a parte, spero che continui così. Più si segna, meglio è per l'Atletico. Noi continueremo a farci concorrenza con grande rispetto. Se vogliamo vincere qualcosa di grande, deve essere così, come quando abbiamo vinto il campionato. A quei tempi, chi entrava era all'altezza del compito di chi usciva". Sognare non è vietato dunque. "Assolutamente no. Sono un combattente e ho la mentalità vincente. Ho sofferto molto e mi ci è volito tanto per tornare a giocare e adesso non ci si pone limiti. Se non si sogna in grande, è meglio non vivere. Abbiamo una base molto solida e non ci manca niente per restare a braccetto con le grandi".