Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Suarez, dal “Clasico” al derby: “Affrontare il Real è sempre bello, prendiamoci la rivincita”

(Photo by Fran Santiago/Getty Images)

Una partita speciale per il centravanti uruguaiano che sarà uno dei protagonisti della stracittadina della capitale spagnola.

Redazione Il Posticipo

Luis Suárez e il derby di Madrid. Una partita speciale per il centravanti uruguaiano che sarà uno dei protagonisti della stracittadina della capitale spagnola. L'uruguaiano, che ha trascinato sinora, con i suoi gol, l'Atletico in cima alla classifica, ha analizzato lo scenario della sfida ai blancos. Le parole dell'attaccante sono state riprese da AS.

DERBY - La sfida con il Real ha sempre un sapore particolare. Suarez passa dal "Clasico" alla stracittadina di Madrid. In comune, rispetto ai tanti anni trascorsi in Catalogna, una profonda rivalità. "Tutte le partite contro il Real Madrid sono speciali, è sempre bello affrontarli. Molti sono giudicati da come affrontano questa sfida. Dobbiamo riprenderci la rivincita rispetto alla sfida d'andata, soprattutto per dimostrare di meritare il vertice della classifica. Mi stimola molto affrontarli, anche perché sono stato e sono ancora adesso un calciatore molto competitivo. Essere testardo mi ha aiutato molto nella mia carriera. E mi dà grande soddisfazione far parte di un club dove tutti pensavano che sarebbe stato difficile segnare. L'Atletico ha grande qualità, è facile segnare. Siamo una squadra che viaggia sulle ali dell'entusiasmo. Abbiamo voglia di conseguire successi".

(Photo by Fran Santiago/Getty Images)

PROSPETTIVE - In questa ottica, il derby potrebbe essere decisivo anche in chiave titolo. Tutto lascia credere che l'Atletico, con due risultati su tre, possa iniziarsi a sentire al sicuro, anche in virtù di una maggiore continuità di rendimento mostrata sinora. L'attaccante uruguaiano identifica proprio nella regolarità la chiave di volta. "Questo è un campionato in cui è molto difficile mantenere uno standard di prestazioni. La Liga è molto competitiva ed è difficile perché si possono perdere punti contro chiunque. Per questo ogni partita ha un enorme valore. E noi dobbiamo continuare sulla falsariga del girone d'andata per raggiungere l'obiettivo. Come calciatore, credo sia legittimo desiderare di tornare a vincere la Liga. E sarebbe molto importante riuscirci, specialmente con la maglia dell'Atletico. Non vince il campionato da tempo, contribuire a conquistarlo è uno dei miei desideri".

Potresti esserti perso