Stroppa: “Sono contento, ma ci facciamo male da soli. Dal mercato mi aspetto chi fa gol…”

Risultato troppo severo per il Crotone. Stroppa è contento per la prestazione, ma per i risultati serve qualcosa in più.

di Redazione Il Posticipo

Risultato troppo severo per il Crotone che gioca una buona partita a Reggio Emilia ma non riesce a evitare una sconfitta sproporzionata nel punteggio. Altri quattro gol però pesano eccome. Stroppa analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport.

ZERO – Il Crotone va alla sosta con zero punti in classifica e dieci gol sul groppone. Un risultato preventivato, ma comunque doloroso in funzione di quanto visto in campo. Certo, serve comunque qualcosa in più. “Mi tengo queste tre sconfitta, ma so che abbiamo intrapreso una strada giusta. La partita ha detto che siamo rimasti in gioco con personalità al netto del risultato. Certamente, quattro gol fanno veramente male, ce li siamo fatti da soli. Per il resto grande prestazione. Ci siamo imposti contro una grande squadra per gran parte della partita. Dico comunque bravo ai ragazzi, la strada intrapresa è quella giusta”

MERCATO – La sosta sarà decisiva per bilanciare i rapporti di forza, almeno con le dirette concorrenti. Il campionato non aspetta. “Mi serve gente che fa gol. Abbiamo tenuto il campo, e anche se usciamo senza punti, dobbiamo credere in quello che stiamo facendo. Al di là di tutto serve qualcosa in più per fare risultati. Anche con il Milan abbiamo creato occasioni, calciando sette volte in porta senza prendere lo specchio. Dobbiamo migliorare la mira e anche altre cose. L’esperienza e la malizia sono importanti, ho chiesto calciatori che ne abbiano. Partiamo da calciatori che siano italiani e che fungano da punto di riferimento. Stiamo pagando lo scotto del salto di categoria”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy