Stroppa: “Punto che ci dà consapevolezza di essere sulla strada giusta”

I calabresi giocano una partita a viso aperto e strappano un punto preziosissimo contro la Juventus.

di Redazione Il Posticipo

Stroppa è stato di parola. Aveva detto che dopo la sosta si sarebbe visto in campo un Crotone diverso. E così è stato. I calabresi giocano una partita a viso aperto e strappano un punto preziosissimo contro la Juventus. Non solo per il morale, ma anche per la consapevolezza. Il tecnico analizza la sfida ai microfoni di DAZN

CONSAPEVOLEZZA – Un pareggio che vale tantissimo. Il Crotone adesso è consapevole di valere la A. “Abbiamo fatto un’ottima prestazione anche se abbiamo sbagliato negli ultimi metri. Ci sono occasioni potenzialmente pericolose che non abbiamo sfruttato, ma è un punto determinante, soprattutto per la consapevolezza che porta questo risultato. La serie A è un altro sport rispetto alla categoria. Abbiamo preso molti gol ingenuamente, dobbiamo comunque lavorare meglio. Credo di essere sulla strada giusta”.

FUTURO – Si sono visti i primi movimenti che piacciono al tecnico. “Se arrivano i punti contro queste squadre non vedo perché non continuare su questa strada. Non so se in 11 contro 10 c’è stata paura di vincere. Probabilmente ci siamo spaventati. Ci siamo chiusi, potevamo approfittarne per ripartire uomo contro uomo. Di fronte comunque avevamo la Juventus. Per fermarla abbiamo cercato di stare alti e non concedere profondità. Abbiamo paradossalmente preso gol in ripartenza ma non posso recriminare. Sono stati avversati fortissimi, anche se stasera molti giocatori hanno riposato. Forse questa non è la fotografia della Juve migliore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy