Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Stroppa: “Bravi e sfortunati. Spiace, ma questa squadra è ancora viva”

(Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Una sconfitta che ha il sapore della retrocessione.

Redazione Il Posticipo

Era uno spareggio. L'ultimo treno per la salvezza. E il Crotone l'ha perso, anche piuttosto nettamente, contro un Cagliari immediatamente rivitalizzato dalla cura Semplici. Calabresi che incassano l'ennesima sconfitta. E nonostante i tentativi di rimettere in piedi la partita, il risultato condanna Stroppa alla sconfitta e forse al prematuro addio alla Serie A. L'allenatore commenta la sfida ai microfoni di Sky Sport.

AMAREZZA - Difficile accettare il responso del campo. Prestazione positiva per i primi 60' di gioco, poi la squadra si è sciolta. "Eravamo padroni del campo. Poi è arrivato l'episodio del gol e qualcosa ha smesso di funzionare. Dispiace, è un vero peccato perché sino a quel momento non avevamo concesso nulla e creato molto. Siamo stati bravi, ma anche molto molto sfortunati in occasione dei pali. Perdere così è un vero peccato. Avevo detto che questa sfida era uno spareggio per rientrare in corsa, l'abbiam perso e mi spiace, ma la prestazione della squadra è stata all'altezza delle aspettative. Non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi. La squadra è ancora viva, ha davanti a sé una rincorsa ancora possibile anche se ammetto che la situazione sia sempre più difficile".