calcio

Storie di Coppa Italia: corna, calcioni, bisognini e lavapiatti

Redazione Il Posticipo

Finale di ritorno di Coppa Italia 1988 tra Torino e Sampdoria, con la partita che si protrae ai supplementari visto il doppio 2-0 del risultato parziale. Ma all'inizio dei trenta minuti in più, Gianluca Vialli non si trova. Il blucerchiato è andato di corsa al bagno, per un problema che non si può proprio trattenere. L'arbitro Agnolin è l'unico a non essere preoccupato: Vialli gli ha chiesto il permesso di correre negli spogliatoi prima dell'inizio dei supplementari. E anzi, quando l'attaccante rientra in campo, gli chiede con nonchalance se sia andato tutto bene...