Sticchi Damiani: “Play off e play out mi lasciano perplesso. Accetterei retrocessione solo sul campo”

Il presidente del Lecce ha approfondito diversi temi legati alla possibile ripartenza del campionato e agli scenari futuri. 

di Redazione Il Posticipo

Sticchi Damiani perplesso. Non accetterà verdetti al di fuori dal campo. Il presidente giallorosso ha parlato a Il Nuovo Quotidiano di Puglia approfondendo diversi temi legati alla possibile ripartenza del campionato e agli scenari futuri.

RIPARTENZA – Il campionato sembra pronto a ripartire: “Lunica cosa che posso fare è ripristinare da subito un clima di tensione agonistica. Vedere i calciatori in campo ad allenarsi rappresenta un passo avanti, ma il 28 maggio il Governo dirà se e quando il calcio potrà tornare a giocare. Il quando è molto importante se la data della ripresa dovesse slittare ulteriormente anziché giocare tutte le partite, la stagione si concluderebbe con un format ridotto”.

PLAY OUT- In questo senso, play off e play out non lo convincono. “E’ una delle tante ipotesi. Mi  lascia un po’ perplesso. Io sono del parere che il campionato o lo si inizia per concluderlo nel suo format originario oppure ogni altra soluzione differente da questa non sarebbe accettabile. Posso dire solo che accetterei la retrocessione decretata dal campo. Mi aspetto anche che la Lega di A prenda posizione e non accetti passivamente verdetti sulle retrocessioni diversi da quelli che solo il campo può decretare dopo la disputa di tutte le gare in calendario”.

FUTURO – Fra protocollo, accordi per gli stipendi, protesta AIC è stata una settimana lunga. “L’AIC è un tema che non ci riguarda. Con un solo accordo abbiamo trovato la soluzione a due questioni. L’accordo raggiunto è importante perché consente di non affrontare più temi del genere ma di pensare solo al campo”. Protocollo permettendo. ” Quando sarà tutto pronto scatteranno gli allenamenti collettivi. Penso spesso anche ai tifosi: so che molti vorrebbero delle risposte di vario tipo su quando si riprenderà, se la gente potrà andare allo stadio, sul rimborso degli abbonamenti. Dobbiamo avere pazienza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy