Sterling studia da…Beckham: il più pagato dagli sponsor inglesi

Sterling studia da…Beckham: il più pagato dagli sponsor inglesi

Tutti vogliono Sterling. Il calciatore del City sta vivendo l’apice della popolarità, e gli sponsor stanno facendo a gara per aggiudicarselo. Il numero 7, è il giocatore della Premier League più pagato dai contratti pubblicitari.

di Redazione Il Posticipo

Raheem Sterling sulle orme di David Beckham. O come Re Mida: tutto ciò che tocca, diventa oro. Il calciatore inglese sta vivendo una stagione ad altissimi livelli, sulla scia di quella precedente. Merito di Guardiola, sicuramente, che ha tirato fuori dall’attaccante tutte le qualità rimaste nascoste nel suo primo anno al City, quando il numero 7 è stato più volte messo in discussione. Adesso Sterling è sull’onda della popolarità, non solo sul campo, ma anche per fattori extra calcistici.

SPONSOR – Come riportato dal Mundo Deportivo, Il calciatore più richiesto del Regno Unito. Sterling, con le sue ottime prestazioni e la sua lotta da protagonista contro il razzismo, si è guadagnato una grande fetta di seguito da parte dei media e degli sponsor, pronti a ricoprirlo d’oro. Il calciatore, adesso, è il giocatore della Premier League che ha le maggiori entrate dagli sponsor. Ambasciatore globale della Gillette, ma anche modello della H&M, nonchè volto della Pepsi, insieme a Messi e Pogba. E non è tutto: prossimo ad essere sulla copertina della rivista ‘FourFourTwo’, ha da poco superato i 6 milioni i seguaci su Instagram.

GOLDEN BOY – Un passaggio di consegne. Secondo il Mirror, infatti, il classe 1994 è destinato a sostituire Beckham come l’inglese più pagato dai contratti commerciali. Una notizia che basta per capire il successo mediatico che sta vivendo il calciatore del City. Pensare di poter sostituire Beckham a livello pubblicitario, anni fa, era pura fantasia. E le notizie non si fermano qui, perché il marchio Jordan, affiliato alla Nike, sembra pronto a offrire 120 milioni di sterline per aggiudicarsi il calciatore, il che lo renderebbe il primo giocatore di calcio ad essere sponsorizzato da un marca legata al basket. Al netto delle polemiche delle ultime settimana, il modo migliore per chiuderla.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy