Squalifica di Cavani, Herrera attacca la FA: “Il mondo va veramente alla m***a”

Il finale del 2020 è stato parecchio amaro per Cavani, che si è beccato tre giornate di squalifica da parte della commissione disciplinare della FA. Ma la decisione è stata parecchio criticata, anche da parte dei colleghi del Matador…

di Redazione Il Posticipo

Il finale del 2020 è stato parecchio amaro per Cavani, che si è beccato tre giornate di squalifica da parte della commissione disciplinare della FA. E non per qualcosa che è successo in campo, ma per uno scivolone…sui social. Tutta colpa di un post su Instagram in cui l’uruguaiano ha utilizzato un termine abbastanza discutibile. Il centravanti ha condiviso tra le stories alcuni dei messaggi di supporto che ha ricevuto dopo l’ottima prestazione, commentando a sua volta. E una delle didascalie ha fatto parecchio discutere: “Gracias negrito”. Il post è stato rapidamente cancellato, ma questo non ha impedito che l’utilizzo di termini a sfondo razziale venisse notato da più parti. E che poi la FA aprisse un’inchiesta al riguardo.

SQUALIFICA – Inchiesta finita con la squalifica, nonostante Cavani si sia scusato pubblicamente. L’attaccante aveva precisato che il messaggio postato dopo la partita era inteso come un affettuoso saluto a un amico, ringraziandolo per le sue congratulazioni a fine partita. E ha specificato che non voleva offendere nessuno. “Sono completamente contrario al razzismo e ho cancellato il messaggio non appena mi è stato spiegato che poteva essere interpretato in modo diverso”. I Red Devils hanno cercato di scongiurare la squalifica puntando sul “contesto culturale”, ma non è stato abbastanza. Dunque, tre giornate di stop e parecchie polemiche, perchè per quanto il termine sia da evitare, il Matador non intendeva certo offendere il suo interlocutore. E quindi…arriva un amico in suo supporto.

(Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

HERRERA – L’amico in questione è Ander Herrera, ex compagno di squadra di Cavani al Paris Saint-Germain e anche lui con un passato al Manchester United, che ha preso la parola attaccando frontalmente la Football Association. Lo ha fatto rispondendo proprio sotto al post Instagram con cui il Matador ha accettato la squalifica, chiedendo di nuovo scusa se le sue parole hanno offeso qualcuno. Herrera ha scritto: “Se ti sanzionano per questo…il mondo va veramente alla m***a. Forza Edi, un abbraccio forte”. Tra gli altri colleghi ed ex compagni che hanno scritto a Cavani c’è anche Jesè, conosciuto ai tempi del PSG, che spiega: “Sei il migliore e sappiamo tutti che cuore grande che hai”. Insomma, la squalifica ha fatto scalpore. E farà certamente discutere…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy