Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Spotify, vicina la partnership con il Barcellona femminile, ed è solo il primo passo…

BARCELONA, SPAIN - OCTOBER 20: A Fan waves a FC Barcelona flag as he arrives at the stadium prior to the UEFA Champions League group E match between FC Barcelona and Dinamo Kiev at Camp Nou on October 20, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Sarebbe solo il primo passo di un progetto ad ampio raggio mirato... al Camp Nou. 

Redazione Il Posticipo

Il Barcellona femminile e Spotify continuano a fare progressi nelle loro trattative. Secondo il Mundo Deportivo il club catalano e  il colosso dello streaming musicale sono prossimi al raggiungimento di un accordo che permetterà all'azienda svedese di campeggiare sulle maglie del Barcellona femminile. E sarebbe solo il primo passo di un progetto ad ampio raggio mirato... al Camp Nou.

PROGETTO - Secondo quanto riportato spiegato da Catalunya Radio, Spotify vuole anche assumere il titolo del Camp Nou, ovvero essere il "cognome" dello stadio del Barça. Oltre i Pirenei sostengono che la società svedese intende anche avere più presenza, a livello trasversale. La maglia della squadra femminile fresca del triplete, e il retro della maglia da allenamento della prima squadra maschile. Progetti ambiziosi, dunque: anche perché allo status quo il Barcellona femminile ha un accordo con una azienda americana leader nel settore dei prodotti del fai da te. E il contratto scade il prossimo 30 giugno. Sul Barcellona femminile, che esercita evidentemente un grande fascino, c'è anche una importante azienda assicurativa che già sponsorizza Juventus e Bayern.

BARCELONA, SPAIN - OCTOBER 20: A Fan waves a FC Barcelona flag as he arrives at the stadium prior to the UEFA Champions League group E match between FC Barcelona and Dinamo Kiev at Camp Nou on October 20, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

CIFRE - Le cifre offerte dal colosso svedese, secondo quanto riportato dal quotidiano storicamente sempre molto vicino alle vicende legate al Barcellona sono importanti. La previsione iniziale è di una 60ina di milioni all'anno, con un contratto minimo di quattro anni. E mentre il club catalano riconosce i progressi con Spotify, al punto che si ammette che la prossima settimana potrà essere confermata la sponsorizzazione, del brand meglio piazzato per apparire sulla manica, si sa ancora poco. Non è escluso che in questo senso si possa puntare su società legate al campo della criptovaluta anche se resistono alcuni dubbi a causa delle informazioni su controversie e attività fallite che stanno emergendo attorno ad alcuni di questi investimenti. Nessuna novità, invece, legata agli accordi con l'attuale sponsor, Rakuten, il cui contratto con il Barcellona è in scadenza anch'esso il prossimo 30 giugno.