Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Spezia, Gotti: “Vittoria spartiacque che premia il nostro percorso”

Spezia, Gotti: “Vittoria spartiacque che premia il nostro percorso” - immagine 1
Vittoria preziosissima per gli aquilotti.

Redazione Il Posticipo

Lo Spezia fa suo il derby in rimonta. Decide Nzola e Dragowski conserva. Seconda vittoria in campionato in una partita non banale. La sfida con la Sampdoria era molto sentita, anche troppo considerando quanto accaduto nel prepartita. Al termine della sfida Gotti analizza la partita ai microfoni di DAZN.

CARATTERE

Lo Spezia ha risposto alle sollecitazioni di Gotti, portando uomini in area di rigore e concretizzando la mole di gioco. E ha mostrato il consueto carattere. Partita rimessa in piedi in 60 secondi. E poi ribaltata. "Il risultato è ovviamente gradito. La soddisfazione più grande è stata quella di rimettere in carreggiata la partita prima che si potessero fare spazio alcuni cattivi pensieri. Siamo andati sotto tre volte in casa e siamo sempre riusciti a ribaltarla. Anche questo è un segnale da tenersi stretti". Gotti si gode anche il man of the match. Nzola al terzo gol stagionale, già uno in più dello scorso anno. Un calciatore mentalmente recuperato. "Ho sempre detto che il ragazzo ha avuto un atteggiamento propositivo. In campo, al di là del gol, ha difeso e attaccato con personalità, mostrando anche grande leadership".

Spezia, Gotti: “Vittoria spartiacque che premia il nostro percorso”- immagine 2

SOSTA

Vittoria preziosissima per i padroni di casa che vanno alla sosta a otto punti in piena linea e anche oltre le aspettative. E al Picco la squadra è praticamente imbattibile. Tutti i punti sono arrivati fra le mura amiche. E questi ultimi tre permettono di affrontare con serenità la sosta.  "Tutte le partite sono difficili e importanti ma durante le 38 giornate ci sono e contano anche alcuni momenti. E questo era uno spartiacque. Questi tre punti arrivano al momento giusto e a premiare il lavoro di questa squadra. Vinciamo sempre al Picco ma in trasferta abbiamo incontrato Juve, Inter e Napoli e ci aspetta la Lazio. Abbiamo sbagliato solo a Milano, sono particolarmente contento che siano premiati dal percorso che stanno facendo. Dobbiamo comunque continuare a coltivare l'attitudine al miglioramento per nascondere i nostri limiti e superarli rinforzando, nel contempo, le nostre qualità".