Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Spagna sconfitta dopo 28 anni in un girone di qualificazione: la strada è in salita

(Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Era il 31 marzo del 1993, quando le furie rosse uscirono sconfitte (1-0) dalla sfida contro la Danimarca. 

Redazione Il Posticipo

Luis Enrique deve trovare una soluzione che gli permetta di evitare di incrociare la Svezia. Agli Europei, partita dominata in lungo e in largo e nessun gol. Meno di due mesi dopo, il bis è anche peggio. Roja rimontata e sconfitta. E il tecnico entra nella storia della nazionale spagnola dalla porta sbagliata. L'ultima sconfitta in una sfida di qualificazione ai mondiali risale addirittura a 28 anni fa. Come ripotato dal Mundo Deportivo, Era il 31 marzo del 1993, quando le furie rosse uscirono sconfitte (1-0) dalla sfida contro la Danimarca.

COMPLICATISSIMA - La strada si è fatta maledettamente in salita per Luis Enrique. Gli svedesi, con la vittoria, viaggiano a punteggio pieno: 9 punti e con una partita in meno della Spagna che insegue a due punti di distacco. Allo status quo, dunque, alla Spagna non basterebbe neanche vincere la gara di ritorno. Se la Svezia non inciamperà nel resto delle altre partite, e non è impossibile che accada contro avversari non irresistibili (il resto del girone è completato da Kosovo, Grecia e Georgia)  si qualificherebbe comunque come prima anche perdendo in Spagna. E a quel punto alla  Spagna non resterebbero che i play off.

PLAY OFF -  Il formato di accesso alla Coppa del Mondo, fra l'altro, è piuttosto complicato. La UEFA qualifica 13 nazionali alla fase finale dei Mondiali 2022. Dieci arriveranno dai gironi. Le altre tre dai play off. Se la Spagna arriverà seconda, sarà costretta a giocare contro le altre 10 seconde classificate degli altri gironi più altre due provenienti dalla Nations League. Le dodici squadre saranno raggruppate in due turni a eliminazione diretta. Pertanto, le squadre che si qualificherebbero per il Qatar 2022 dovrebbero vincere due partite.

PERICOLO - La prima partita si giocherebbe fra il 24 e il 25 marzo 2022 e i padroni di casa sarebbero le sei squadre con la migliore posizione nella fase a gironi. I sei vincitori si giocheranno i tre posti in Coppa del Mondo pochi giorni dopo, il 28 e il 29 marzo. In questa occasione, però, la squadra ospitante sarà scelta tramite sorteggio. In questo momento, i "secondi posti" sono piuttosto carichi di big e pericolose outsider. Oltre alla Spagna,  Olanda, Germania, Serbia, Ucraina, Svizzera, Repubblica Ceca, Russia, Polonia e Israele .