calcio

Spagna, la denuncia di Fernando Sanz: il figlio dell’ex presidente del Real non sa che fine abbia fatto il corpo di suo padre

Fernando Sanz, figlio dell'ex presidente del Real Madrid Lorenzo e calciatore dei Blancos negli anni Novanta, racconta alla TV spagnola che il caos dell'epidemia di coronavirus gli ha creato parecchi problemi. L'ex difensore spiega che non ha idea...

Redazione Il Posticipo

Fernando Sanz, classe 1974, potrà raccontare ai suoi nipotini di aver vinto negli anni Novanta una Liga e una Champions League con la maglia del Real Madrid. Quello che non gli racconterà, almeno a sentire i suoi detrattori, è che in quella squadra lui c'era in quanto...figlio del presidente. Tutto vero, almeno il fatto che Fernando sia l'erede di Lorenzo, l'ex numero uno della Casa Blanca, venuto a mancare la scorsa settimana a causa del coronavirus. Sanz junior ha partecipato alla trasmissione "Salvame", ricordando suo padre, ma lanciando anche un messaggio molto sentito riguardo la gestione del viaggio finale dell'ex presidente del Real Madrid.

CAOS - Sanz è morto in ospedale il 21 marzo, ma come avviene in Italia in questo momento in Spagna sono vietati tutti gli assembramenti. E i funerali non fanno eccezione. Fernando Sanz spiega quindi che non ha la più pallida idea di cosa sia accaduto al corpo di suo padre dopo che ne è stato constatato il decesso. Le sue ultime volontà parlavano di cremazione, ma l'ex difensore del Real Madrid non è in grado di capire se la richiesta sia stata già portata a termine oppure no. Prima gli avevano assicurato che suo padre sarebbe stato cremato il 24 marzo, tre giorni dopo il decesso, ma il caos che ha colpito la Spagna, cimiteri compresi, ha obbligato a ritardare l'operazione.

NESSUNA INFORMAZIONE - Non meno difficoltà le sta creando il luogo di sepoltura. Lorenzo Sanz sarà sepolto all'Escorial, il cimitero accanto al grande monastero fatto costruire fuori da Madrid da Filippo II per ospitare le tombe dei re di Spagna. Il problema è che la cremazione, invece, doveva avvenire in città, al cimitero di San Isidro. E il figlio di Sanz spiega che nessuno nei due cimiteri è in grado di dargli notizie riguardo l'ubicazione di suo padre. "Non meritava una fine simile", aveva detto Fernando attraverso i social all'indomani della morte di suo padre. E probabilmente, neanche ci si aspettava tanta confusione dopo...