Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Spagna, Inigo Martinez: “Non si può giocare una finale “basca” di Coppa senza pubblico”

L'esterno dell'Athletic Bilbao, che si giocherà una storica finale di Copa Del Rey con la Real Sociedad, rifiuta l'idea che questa partita si giochi a porte chiuse.

Riccardo Stefani

Athletic Bilbao - Real Sociedad finale di Copa del Rey. Non che accada ogni anno. La finale dell'orgoglio basco, però, rischia di giocarsi a porte chiuse. Inammissibile per Inigo Martinez che ha spiegato al Mundo Deportivo le proprie ragioni.

BILBAO - Il giocatore del Bilbao e della nazionale spagnola ha sottolineato l'importanza del match a livello territoriale. Non avrà il fascino del Clasico, ma vale molto di più per i paesi baschi: "L'opzione di giocare la finale di Coppa a porte chiuse è da escludere. Sarebbe strano e non lo prendiamo in considerazione. Speriamo che tutto possa cambiare. E che si viva un momento unico e storico nella nostra vita. Avere sia i nostri tifosi che quelli del nostro avversario sarebbe qualcosa si fantastico. Lo dico per entrambe le squadre. Non sarebbe lo stesso giocare senza pubblico, anche perché chissà quando due squadre basche raggiungeranno insieme un'altra finale . È molto importante per tutti, sia per i fan del Real che per quelli del Bilbao. Giocarsi un derby che vale un trofeo senza il pubblico non significherebbe nulla".

EUROPEI - Un 2020 davvero beffardo, per Inigo Martinez che non giocherà nemmeno gli Europei dopo essere entrato stabilmente nella rosa della nazionale spagnola. "È stato un peccato doverlo annullare, avevamo delle buone possibilità. Sono stato convocato per tutte le partite che abbiamo giocato. Mi spiace molto non poterlo giocare, ma credo sia stata una scelta logica. La cosa più importante è la salute degli atleti e dei tifosi che avrebbero partecipato a questo evento".