Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Southgate ha scelto il quartier generale in Qatar: Hotel e spiaggia privata in un villaggio di pescatori

La proposta è appoggiata dalla FA che ha approvato pienamente le scelte del CT

Redazione Il Posticipo

L'Inghilterra accorcia i tempi. Come riportato dal Sun, Southgate ha già scelto il quartier generale della nazionale di Sua Maestà in vista del prossimo mondiale: un hotel a cinque stelle in un villaggio di pescatori (Al Wakrah) con spiaggia privata per il camp in Inghilterra della Coppa del Mondo del Qatar 2022.

LOGISTICA - La proposta è appoggiata dalla FA che ha approvato pienamente le scelte del CT capace di riportare l'Inghilterra fra le prime quattro al mondo e poi per la prima volta a giocarsi una finale di un Europeo. La location, che ricorda molto da vicino la struttura che ha ospitato la nazionale inglese nel 2018 in Russia, è inserita in un contesto assolutamente tranquillo e riservato si trova in una zona dove a 16 chilometri da Doha. Una scelta logistica mirata a garantire riservatezza, comodità e facilità negli spostamenti. L'hotel si trova a brevissima distanza da otto dei dieci impianti che ospiteranno la kermesse iridata.

 LONDON, ENGLAND - JULY 07: Gareth Southgate, Head Coach of England acknowledges the fans following victory in the UEFA Euro 2020 Championship Semi-final match between England and Denmark at Wembley Stadium on July 07, 2021 in London, England. (Photo by Paul Ellis - Pool/Getty Images)

SERENITA' - La parola d'ordine è legata alla serenità. Sotto tutti i punti di vista. La spiaggia privata e la SPA potranno permettere ai calciatori di rilassarsi fra un allenamento e l'altro e, come si augurano in Federazione, SPA sopportare quasi un mese di duro lavoro e impegni ravvicinati. E, soprattutto, azzerare ogni forma di polemica legata a tante scelte molto discusse nel passato. Nell'esaminare le precoci eliminazioni delle edizioni antecedenti alla campagna russa, molto spesso anche la scelta della location è stata fonte di polemiche. Nel 2006, la scelta di Baden-Baden e la presenza delle famiglie in Hotel è stata condannata dai media. Quattro anni dopo il gruppo non è riuscito a reggere alla vita spartana imposta da Fabio Capello in Sudafrica. E nel 2014 invece la scelta di Roy Hodgson si è rilevata clamorosamente sbagliata. In Brasile il traffico di Rio ha spesso intrappolato per ore nel la squadra inglese nel torpedone arrivando ad ostacolare le sessioni di allenamento.