Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Souness sfida CR7: “Non farà la differenza nei big match, immaginatevelo contro Van Dijk…”

BUDAPEST, HUNGARY - JUNE 15: Cristiano Ronaldo of Portugal celebrates after scoring their side's third goal during the UEFA Euro 2020 Championship Group F match between Hungary and Portugal at Puskas Arena on June 15, 2021 in Budapest, Hungary. (Photo by Alex Pantling/Getty Images)

In Inghilterra il ragazzino malvestito e che non passava mai il pallone è diventato il calciatore più celebre del pianeta. Dunque, logico che da quelle parti lo abbiano di nuovo accolto a braccia aperte. Ma persino per lui arrivano le critiche...

Redazione Il Posticipo

Il ritorno del Re. Basterebbe il titolo del film della saga del Signore degli Anelli per definire il trasferimento che ha riportato Cristiano Ronaldo al Manchester United. Non il luogo dove tutto è iniziato, perchè quello è l'Alvalade e lo Sporting, ma sicuramente quello in cui il ragazzino malvestito e che non passava mai il pallone è diventato il calciatore più celebre del pianeta. La Premier League deve parte dell'aumento del suo seguito agli anni di CR7 in Inghilterra, quando il suo United sfidava l'Arsenal degli Invincibili e il Chelsea di Mourinho. Dunque, logico che da quelle parti lo abbiano di nuovo accolto a braccia aperte. Ma persino per il cinque volte Pallone d'Oro arrivano le critiche.

CORRERE - E poco sorprendentemente, provengono...da Liverpool. A dire la sua riguardo il ritorno di Cristiano Ronaldo è Graeme Souness, grande ex dei Reds e uno che, come faceva in campo, non toglie mai la gamba da un contrasto. E quando a Talksport gli hanno chiesto allo scozzese un parere sul portoghese, non si è certo fatto pregare, sottolineando il fatto che uno come CR7 potrebbe essere un valore aggiunto...o un problema. "Ogni squadra che vince ha giocatori che si impegnano tutti per riconquistare il pallone. Le big non hanno calciatori che passeggiano e se prendi Ronaldo in questo momento, non è uno che corre molto. Quindi ho i miei dubbi al riguardo". Non esattamente una visione positiva dell'affare, soprattutto visto che si parla di un campionato molto fisico come la Premier League.

 BIRMINGHAM, ENGLAND - OCTOBER 04: Virgil van Dijk of Liverpool reacts after Aston Villa score their 7th goal during the Premier League match between Aston Villa and Liverpool at Villa Park on October 04, 2020 in Birmingham, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Peter Powell - Pool/Getty Images)

VAN DIJK - E Souness rincara la dose. "La Juventus lo ha preso per vincere la Champions League, ma non farà la differenza nelle partite importanti. Segnerà, perchè ha un cervello sopraffino e perchè durante la sua carriera è sempre stato molto atletico. Ma nelle partite importanti, contro i centrali migliori... Immaginatevelo contro Virgil van Dijk!". Conoscendo il portoghese, questo è il modo migliore per assicurarsi che nel match contro il Liverpool, previsto a ottobre, Ronaldo sia al massimo della forza e voglia assolutamente dimostrare di non essere da meno dell'olandese. E forse solo in quel momento Souness si pentirà di aver sfidato il fenomeno lusitano...