Souness: “Capito adesso perchè Ferguson non voleva Pogba?”

Souness: “Capito adesso perchè Ferguson non voleva Pogba?”

Dall’Inghilterra arriva un durissimo attacco al centrocampista francese Campione del Mondo. Graeme Souness non lo ritiene un giocatore da Manchester United?

di Redazione Il Posticipo

Graeme Souness in tackle su Pogba: l’ex calciatore  ed allenatore, oggi commentatore televisivo, non ha lesinato le proprie critiche al centrocampista francese campione del mondo, considerato, senza mezzi termini “un egoista che gioca per sé stesso”. Le parole sono state riportate dal Mirror.

POGBA – Pogba aveva iniziato bene la sua stagione, come lo United, salvo arenarsi quasi subito. Due sconfitte in tre partite e gli avversari volano via: urge un’inversione di rotta e la trasferta di Burnley, in questo senso, è il primo vero crocevia della stagione. Non vincere, significa uscire, di fatto, dalla lotta per il titolo. Di chi sono le responsabilità? Souness, in questo senso ha le idee molto chiare. “Paul Pogba gioca solamente per sé stesso, sembra voglia mostrarci quanto sia bravo, forte e intelligente in campo. Credo che sia l’unico, sinora, che abbia mantenuto immutato il valore del suo cartellino allo United, ed è per questo che bisogna immediatamente venderlo. Non merita il posto allo United per alcun motivo. Forse adesso è chiaro perché Ferguson non lo abbia trattenuto”.

SPOGLIATOIO – Il talent di Sky Sports ha poi analizzato la situazione legata a Mourinho. E anche in questo caso le parole non lasciano molto spazio alle interpretazioni. “Credo che l’attuale gestione e ciò che accade all’Old Trafford sia ben lontana da quella auspicata da Mourinho. Non riesco proprio a capire come possa cambiare l’atmosfera dello spogliatoio. Difficile vederli felici e compatti. Purtroppo l’era Ferguson è soltanto un ricordo lontano per lo United e non vedo una soluzione immediata al problema. È una questione di mentalità che aveva reso la squadra quasi inarrestabile consegnandola alla storia. Non credo che una situazione del genere possa verificarsi nuovamente, anche nel prossimo futuro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy