Souness a gamba tesa: “Meglio che Lukaku sia andato via. E non vorrei Pogba”

Souness a gamba tesa: “Meglio che Lukaku sia andato via. E non vorrei Pogba”

Parole dure dell’ex centrocampista nei confronti del centravanti belga e del giocatore francese ritenuti responsabili degli scarsi risultati ottenuti dallo United nella scorsa stagione.

di Redazione Il Posticipo

Graeme Souness mai banale. Lo United è pronto al suo esordio in Premier, e l’ex giocatore, oggi commentatore, commenta senza peli sulla lingua le operazioni di mercato dei Red Devils. Souness è già contento dell’addio di Lukaku. E, fosse per lui, farebbe a meno anche di Paul Pogba: l’ex centrocampista ha scaricato il belga e poi attaccato il francese. L’ex centrocampista non avrebbe gradito gli atteggiamenti del giocatore che sin dallo scorso giugno ha aperto all’ipotesi di lasciare il club dichiarandolo anche pubblicamente.

“NON LO VORREI” – In queste stagioni Pogba si è rivelato spesso croce e delizia dello United. Souness tende a focalizzarsi sui lati negativi del giocatore e non ne fa un mistero come riportato dal Mirror: “Se fossi nello spogliatoio dello United, potrei dire di essere contento che Lukaku se ne sia andato. E non vorrei che Pogba fosse ancora qui con me. Lui e Lukaku sono responsabili come tutti gli altri giocatori della situazione in cui è lo United oggi, cioè fuori dalla Champions. Entrambi però hanno scaricato la colpa sui loro compagni di squadra”.

MADRID E JUVE – Sul francese è forte l’interesse del Real, ma secondo Souness gli spagnoli ci stanno pensando bene: “Il Madrid sta cercando di trattare il prezzo di Pogba perché è sospettoso sulla sua condizione atletica”. Il francese ha ancora tempo per decidere il suo futuro quando mancano circa 3 settimane alla chiusura del calciomercato in Spagna e in Italia, dove c’è la Juve molto interessata al giocatore. Oggi Pogba farà il suo esordio in Premier sotto la lente di ingrandimento del suo grande “nemico”…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy