calcio

Sorpasso Ronaldo, Pelè non ci sta: il brasiliano aggiorna Instagram e si definisce “miglior marcatore di tutti i tempi”

(Photo by Robert Cianflone/Getty Images)

Pelè nel giro di pochissimo tempo si è visto superare due volte. Prima la Pulce lo ha battuto in quanto a gol segnati con lo stesso club. E poi, con la doppietta all'Udinese, anche CR7 gli ha tolto qualcosa, il secondo posto nella classifica dei...

Redazione Il Posticipo

I record nel calcio sono una cosa importante e chiunque, persino i più grandi di tutti i tempi, prova un certo orgoglio nel vedere la lista di quelli realizzati in carriera. Ma si sa, i primati sono fatti per essere infranti e negli ultimi vent'anni è una cosa successa spesso grazie a Cristiano Ronaldo e Messi. A farne le spese è stato Pelè, che nel giro di pochissimo tempo si è visto superare due volte. Prima la Pulce lo ha battuto in quanto a gol segnati con lo stesso club, con il brasiliano a 643 e l'argentino che ora è a 644. E poi, con la doppietta all'Udinese, anche CR7 gli ha tolto qualcosa.

SECONDO - Ovvero il secondo posto nella classifica dei migliori marcatori di sempre, con il portoghese che è salito a 758, a un solo gol dal numero uno, Josef Bican. E O Rey invece è "solo" a 757 e ora si dovrà accontentare del terzo gradino del podio. Peccato che...non stia andando proprio così. Già, perchè se per quel che riguarda il primato stabilito da Messi Pelè ha mandato un messaggio di congratulazioni al sei volte Pallone d'Oro, il bianconero non ha avuto lo stesso trattamento. Anzi, a guardare bene l'account Instagram del tricampione del mondo, si nota che il sorpasso di Cristiano...ha bruciato eccome, tanto da portare al cambio della biografia da parte di O Rey.

 (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

1283 - Che ora di se stesso scrive "miglior marcatore di tutti i tempi", aggiungendo quello che secondo lui è il conteggio giusto: 1283 reti, un traguardo che, nonostante i numeri pazzeschi di Cristiano Ronaldo, non sembra per nulla alla portata. Sui conti di Pelè, però, ci sono dubbi da sempre, perchè vengono valutate anche le amichevoli. Se invece si prendono i dati dell'RSSSF, la fondazione che si occupa di raccogliere statistiche sul mondo del calcio, la classifica è esattamente quella che vede Bican di un soffio davanti sia a CR7 che O Rey. E chissà ora cosa succederà quando inevitabilmente Cristiano supererà quota 760, andandosi a prendere l'ennesimo record della sua carriera. Visto come la sta prendendo il brasiliano, difficile immaginare che al portoghese arrivino complimenti...