Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Son criticato per… il rinnovo: “Non mi sembra molto infastidito dal fatto di non vincere”

BURNLEY, ENGLAND - OCTOBER 26: Son Heung-Min of Tottenham Hotspur celebrates after scoring his team's first goal  during the Premier League match between Burnley and Tottenham Hotspur at Turf Moor on October 26, 2020 in Burnley, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Lindsey Parnaby - Pool/Getty Images)

Tutti vogliono vincere. Questo però non sembra un problema per Heung Min Son del Tottenham, criticato per… la disponibilità al rinnovo nonostante il club non vinca nulla.

Redazione Il Posticipo

Giocare a calcio piace a tante, tantissime persone. Fin da bambini molti sognano di diventare dei professionisti per fare in modo che giocare a calcio e magari farlo a livelli altissimi possa diventare la loro professione. Certo, quei pochi che ce la fanno, pian piano, addentrandosi nel mondo del calcio, capiscono che vincere non sarà l’unica cosa che conta ma è ciò che dà sapore alla propria professione. Questo però non sembra un problema per Heung Min Son del Tottenham, criticato per… la disponibilità al rinnovo nonostante il club non vinca nulla.

RINNOVO - Son è uno di quei giocatori che fanno gola a tutti i grandi club. Corsa, dribbling, tiro, un fisico affidabile e tanta, tantissima qualità. La sua squadra ha beneficiato dell’ottima intesa che il coreano ha sviluppato con la punta di diamante degli Spurs Harry Kane. I due, a livello offensivo, sono la macchina perfetta ma la squadra non vince nulla da tanti, troppi anni. E mentre si parla di Kane in uscita per la voglia di vincere titoli altrove,c'è un Son che ha appena rinnovato il contratto fino al 2025 Per l’ex Spurs Danny Murphy, però, questo denoterebbe una certa mancanza di ambizione da parte del giocatore.

 ZAGREB, CROATIA - MARCH 18: Harry Kane of Tottenham Hotspur looks dejected following defeat in the UEFA Europa League Round of 16 Second Leg match between Dinamo Zagreb and Tottenham Hotspur at Stadion Maksimir on March 18, 2021 in Zagreb, Croatia. Sporting stadiums around Europe remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Jurij Kodrun/Getty Images)

AMBIZIONE - Murphy spiega a TalkSport: “I giocatori sono tutti diversi. Quando qualcuno è contento, si gode la vita, si gode il calcio, non tutti… agognano le stesse cose. Sono certo che avrà ottenuto un ottimo contratto dal punto di vista economico ma le probabilità di arrivare a vincere qualcosa nel prossimo paio d’anni non sono molte. Quindi non è molto infastidito dal non vincere”. Insomma, invece di essere contenti di tenersi il miglior giocatore in rosa dopo Kane, Danny Murphy e anche qualche tifoso lo criticano per aver rinnovato, lo criticano per la fedeltà al progetto del club e perché no, per la sua voglia di provare a vincere qualcosa lì. In una piazza non più abituata a trionfare dove riuscire a sollevare un trofeo varrebbe molto di più che altrove.