Solskjaer, testa al PSG… e futuro allo United? “Credo che il mio contratto col Molde sia scaduto…”

Solskjaer, testa al PSG… e futuro allo United? “Credo che il mio contratto col Molde sia scaduto…”

L’allenatore norvegese cerca l’impresa in Francia dopo il 2-0 dell’andata degli ottavi in Champions e manda un messaggio ai Red Devils: a maggio il tecnico sarebbe dovuto ritornare in Norvegia, ma ora le cose potrebbero cambiare

di Redazione Il Posticipo

È arrivato al Manchester United a fari spenti… e soprattutto sotto contratto con un’altra squadra! La carriera di Ole Gunnar Solskjaer ha preso una piega difficile da pronosticare qualche mese fa, quando sulla panchina dei Red Devils c’era ancora José Mourinho. Da metà dicembre ad oggi, il tecnico norvegese ha conquistato il suo nuovo club a suon di vittorie: Oltremanica l’allenatore è ancora imbattuto tra Premier e FA Cup. Finora l’unico boccone amaro da buttare giù è arrivato all’esordio in Champions League nell’andata degli ottavi: i Red Devils hanno perso malamente col Psg in casa per 2-0. Oggi però Solskjaer sogna l’impresa… e soprattutto il suo futuro a Manchester.

CONTRATTO SCADUTO – Come sarebbero andate le cose… se allo United fosse andato tutto storto? Secondo quanto riportato dal Daily Mail, dopo l’esperienza in Inghilterra a maggio Solskjaer sarebbe dovuto ritornare al Molde, lasciato improvvisamente lo scorso dicembre per rispondere alla chiamata dei Red Devils. L’amministratore delegato del club norvegese Øystein Neerland ha manifestato tutto il suo entusiasmo per aver prestato il manager allo United, ma la scorsa settimana ha ribadito come si trattasse di un’operazione destinata a durare solo “fino al termine della stagione”. La dirigenza punta forte ancora su Solskjaer, che adesso però sembra fare un po’ il vago…

CONTRATTO SCADUTO – Il tecnico ha alimentato le voci sul suo futuro ai microfoni di Fotballklubben: “Non sono sicuro di come funzioni. Penso che il contratto col Molde sia scaduto e che ora sono sotto contratto con lo United. Penso che sia necessario firmare un nuovo contratto in Norvegia”. Un messaggio chiarissimo nei confronti della “sue” società: un manager infatti non può essere sotto contratto con due club diversi contemporaneamente. Poche settimane prima di accettare l’incarico allo United, Solskjaer aveva firmato col Molde un prolungamento di tre anni, ma ovviamente l’accordo…è congelato. Un miracolo col Psg gli farebbe guadagnare ulteriore credito nei confronti dei suoi tifosi. Ma Solskajer ha già fatto grandissime cose considerata la situazione ereditata da Mourinho… e sul campo la conferma se la meriterebbe eccome!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy