Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Solskjaer ringrazia lo United: “Nei momenti difficili ho sempre avuto il sostegno dal club”

L'esonero di Lampard continua a far discutere. Solskjaer, che ha attraversato momenti difficili, ha goduto di un trattamento diverso.

Redazione Il Posticipo

Lo United, e soprattutto Solskjaer, si godono il loro magic moment. I Red Devils sono tornati nelle altissime sfere della classifica e hanno superato il Liverpool in FA CUP. Una vittoria e un pareggio in due confronti contro i Campioni d'Inghilterra. Quanto basta per essere ottimisti. Solskjaer analizza il momento sul sito ufficiale del club anche alla luce del... trattamento ricevuto dallo United. Mai sfiduciato, nonostante qualche risultato negativo. Rispetto a quanto accaduto a Londra, può dirsi fortunato.

LAMPARD - Inevitabile un accenno all'esonero di Lampard, allontanato dal Chelsea. “Non spetta a me commentare questa situazione, ma sono assolutamente certo che Frank non vuole essere commiserato. Né desidera che nessuno di noi si dispiaccia per lui. Conosco il suo carattere, la sua mentalità e sono sicuro che si riprenderà e avrà un'ottima carriera manageriale. Ha attraversato un brutto periodo, come se sia rimasto vittima di un sortilegio. Non molto tempo fa i blues erano in cima alla classifica, ma al primo calo di rendimento e risultati lo hanno licenziato. Una scelta che mi lascia un po' sorpreso, ma non è compito mio commentare quello che sta succedendo al Chelsea ".

 MANCHESTER, ENGLAND - MARCH 08: Manchester United manager Ole Gunnar Solskjaer and Manchester City manager Pep Guardiola look on during the Premier League match between Manchester United and Manchester City at Old Trafford on March 08, 2020 in Manchester, United Kingdom. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

PAZIENZA - Solskjaer, in questi mesi, è stato più volte sull'orlo dell'addio. Eppure il club ha sempre gestito la situazione, anche quando la pressione si era fatta pesante. La pazienza ha pagato. "Personalmente ero consapevole che la squadra avrebbe attraversato periodi abbastanza complicati. E immaginavo anche un rendimento abbastanza irregolare nel bene e nel male. Ho avuto un grande sostegno dal club e sono molto grato ai dirigenti perché abbiamo passato due o tre momenti davvero difficili. A volte, comunque, neanche noi allenatori sappiamo cosa stia accadendo dietro le quinte. In questo senso devo ringraziare il club. La comunicazione è stata  sempre molto chiara".

PROSPETTIVE - L'attesa ha dato i suoi frutti: lo United può tornare a vincere. Soslkjaer è moderatamente ottimista. "Non facciamoci prendere la mano dall'entusiasmo. Siamo tutti consapevoli che dobbiamo mantenere costanza di rendimento. Le due squadre che sono state in testa alla classifica negli ultimi tre anni sono state fantastiche. In tante altre stagioni avresti vinto il campionato con 15, quasi 20, punti in meno rispetto a loro due. Siamo all'inizio di qualcosa, dobbiamo continuare a migliorare e continuare a lavorare come sempre fatto sinora".