Solskjaer, parola d’ordine… ottimismo: “Esaltato dalla crescita del mio United”

Il tecnico norvegese traccia un bilancio della sua gestione.

di Redazione Il Posticipo

Il Manchester United si trova al nono posto ed è obbligato a non perdere a Lipsia per non uscire anzitempo dalla Champions, ma Soslkjaer conserva intatto il suo ottimismo. Anzi, il tecnico norvegese è convinto che lo United sia in fase di crescita. Le sue parole sono riprese da Sky Sports.

MIGLIORARE – Alcune prestazioni lasciano perplessi, ma l’allenatore è fiducioso: “Sono entusiasta dalla crescita della squadra. Abbiamo ancora diversi margini di miglioramento e possiamo crescere in tanti modi diversi. Stiamo giocando molto bene e se osserviamo l’andamento della squadra dopo il lockdown, siamo fra quello con maggiore continuità di rendimento. Molti giudizi risentono della sfida contro il Tottenham, ma in tanti dimenticano che abbiamo giocato in 10 uomini e con una condizione ancora carente”.

PROSPETTIVE – Lo United non sembra da titolo. Neanche nel campionato più equilibrato degli ultimi anni. “Liverpool e City sono due squadre che ci restano davanti per valori assoluti ma noi abbiamo compiuto dei passi da gigante. Abbiamo ancora qualche periodo di alti e bassi, ma quando giochiamo al minimo delle nostre capacità il livello non è mai infimo. Invece, se alziamo l’asticella di rendimento raggiungiamo livelli  davvero altissimi. E mi entusiasma l’idea che la maggior parte dei nostri calciatori abbia potenzialità per certi versi ancora inespresse. Molti ragazzi sono ancora in un una fase di crescita”.

EQUILIBRIO – In tanti si chiedono quale sia il segreto della serenità di Solskjaer. La ricetta è semplice. “Non mi lascio trasportare dell’emotività. Ovviamente non nascondo che vincere o perdere possa influenzare e di parecchio il tuo umore. Il segreto è trovare un equilibrio. Io dico a me stesso che se non penserò a un determinato momento fra cinque anni, significa che non ha senso dedicargli, nel bene o nel male,  più di cinque minuti. Meglio guardare avanti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy