Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Solskjaer non lascia spazio…alla stanchezza dei suoi: “Se volete una vita tranquilla e comoda, allora non venite al Manchester United”

MANCHESTER, ENGLAND - JANUARY 24: Paul Pogba of Manchester United and Ole Gunnar Solskjær, Manager of Manchester United interact as Jurgen Klopp, Manager of Liverpool makes their way across the pitch after The Emirates FA Cup Fourth Round match between Manchester United and Liverpool at Old Trafford on January 24, 2021 in Manchester, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Il Manchester United, reduce dal match di Europa League contro il Milan, gioca contro il Leicester, che invece arriva più riposato alla partita di FA Cup. Logico dunque immaginare che i Red Devils possano essere stanchi. Ma Solskjaer di queste...

Redazione Il Posticipo

Che questa sarebbe stata una stagione complicata, non c'erano dubbi. Tra la partenza ritardata causa Covid-19 e il finale anticipato per giocare gli Europei posticipati l'anno scorso, per calciatori e allenatori non c'è un attimo di riposo. E se questo, tra turni infrasettimanali e partite di coppa nazionale, vale persino per le squadre medio-piccole, figurarsi per le big che sono ancora in corsa anche in Europa. Le inglesi, poi, con ben due competizioni domestiche oltre alla Premier League, hanno ancora più problemi. E quindi il Manchester United, reduce dal dispendioso match di Europa League contro il Milan, gioca contro il Leicester, che è stato eliminato al turno precedente e che quindi arriva certamente più riposato alla partita di FA Cup.

VITA COMODA - Logico dunque immaginare che i Red Devils possano essere stanchi. Ma Solskjaer, come spiega al sito ufficiale del club, di queste cose non vuole neanche sentir parlare... "Se volete una vita tranquilla e comoda, allora non venite a giocare al Manchester United. Per essere qui bisogna essereforti e robusti, fisicamente e mentalmente. Per avere successo ci si deve mettere alla prova e periodi come questo sono esattamente quello che ci serve. Penso che riuscire a recuperare tra una partita e un'altra e trovare il proprio ritmo sia il modo migliore per dare il massimo. Se questa stagione sarà un successo, così come la prossima o le prossime cinque, bisogna abituarsi a giocare almeno 45 o 50 partite l'anno. Questo è quello che significa giocare per il Manchester United". Dunque, meglio non lamentarsi con l'allenatore per il calendario.

ROTAZIONI - Anche perchè Solskjaer, che faceva parte dello United del Treble, sa benissimo quanto sia importante avere calciatori che riescano a mantenere un buon livello di prestazioni anche quando si gioca costantemente ogni tre giorni.“Se sei in grado di avere cinque, sei, sette giocatori che possono reggere questo ritmo, allora sì che si può competere per vincere tutto. A me piace giocare tante partite. E comunque abbiamo la possibilità di attingere alle giovanili e di fare turnover. Magari il Leicester e Rodgers avranno avuto più tempo per pensare ad alcuni accorgimenti tattici, ma noi continuiamo alla nostra maniera". Guai quindi a parlare di stanchezza, dando alibi ai calciatori. Il Manchester United...significa anche questo...

Potresti esserti perso