Solskjaer: “Non crollo come un castello di carte. Credo nelle mie idee”

Il tecnico dello United si gioca una fetta importante di credibilità nella sfida contro l’Everton.

di Redazione Il Posticipo

Solskjaer non teme la concorrenza di Pochettino. Il tecnico dello United si gioca una fetta importante di credibilità nella sfida contro l’Everton. Dopo due passi falsi consecutivi, è vietato sbagliare ancora. Il tecnico è consapevole della situazione ma anche della forza dei suoi ragazzi, cui rinnova la fiducia in conferenza stampa. E crede ancora di essere la persona giusta per cambiare il destino dello United. Le sue dichiarazioni sono riprese dalla BBC.

PRESSIONE – L’allenatore norvegese era consapevole di cosa lo avrebbe aspettato dopo la sconfitta ad Istanbul. “Ogni volta che gioca lo United, ci si attende la vittoria. Dobbiamo convivere con questa pressione. Io credo fermamente in questi ragazzi, torneranno e mostreranno quanto siano legati a questo club. Non è mai facile o divertente perdere due partite consecutive, ma questo è il calcio. E di fronte ai momenti di difficoltà occorre essere mentalmente forti. Quando perdiamo dobbiamo essere pronti anche ad affrontare critiche feroci. Per quanto mi riguarda, conosco abbastanza bene questi giocatori e mi fido abbastanza di loro per confidare in una ripresa. Se non mi fidassi io dei miei ragazzi e delle mie convinzioni, non vedo chi altro potrebbe farlo”.

TRABALLANTE – La panchina appare quanto mai traballante, complice anche una continua altalena di risultati. “Ho sempre avuto un dialogo buono e aperto con il club. Sono consapevole che ci sia sempre tanta pressione. Qui sono cresciuto come uomo e poi come allenatore. E so che al Manchester United conta solo l’ultima partita che hai giocato. A volte perdi e sei criticato. Non è tutto bianco o nero. Ho imparato come affrontare i momenti belli e quelli brutti. Per questo non guardo uno o due risultati e cado come un castello di carte. Adesso dobbiamo andare a Goodison Park con uno stato d’animo positivo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy