Solskjaer furioso con l’Inghilterra: “Avevo chiesto di far riposare Greenwood. Adesso è qui con noi, al sicuro…”

Il tecnico norvegese ritiene che il ragazzo sia stato sovraesposto.

di Redazione Il Posticipo

Solskjaer furioso con la Federcalcio Inglese. Secondo il tecnico norvegese il ragazzo è stato sovraesposto. E, come riportato dal sito ufficiale del club, ha intenzione di proteggerlo e di continuare a farlo lavorare il più possibile lontano dai riflettori proteggendolo nel suo percorso di crescita.

FURIA – Il norvegese ritiene che il ragazzo avrebbe dovuto restare a casa senza rispondere alla convocazione in Nations League. “Il ragazzo ha giocato una stagione fantastica e ha lavorato molto seriamente con il club. Avevamo pensato di concedergli un po’ di visibilità anche sui media ma senza esagerare. Poi, dopo appena due settimane di ferie, è stato convocato in nazionale, nonostante io e il club avessimo richiesto e sottolineato la necessità che riposasse. Dal punto di vista fisico e mentale. E invece lo hanno chiamato”.

PROTEZIONE – Quanto accaduto durante il ritiro é noto. Greenwood e Foden invitano due ragazze in albergo  in Islanda, infrangendo le regole. E Southgate, l’ allenatore dell’Inghilterra , ha ordinato a entrambi i giocatori di volare a casa. Dove è stato accolto e protetto. “Abbiamo fatto tutto il possibile per tutelarlo. Continuerò ad aiutarlo e so che quando tornerà nella routine quotidiana del club starà  bene. Ovviamente ho parlato con lui, ma quello che ci siamo detti resterà solo fra noi due”.

CERTEZZE – Il tecnico dello Unted scommette poi a occhi chiusi sul calciatore ed è convinto che dopo i 17 gol della prima stagione tornerà ad esprimersi ad altissimi livelli. “Fa parte del gruppo. Dopo i test si è allenato da solo per un po’ ma non appena sarà possibile, tornerà con noi. È una componente importante della squadra. Qui  si sente a casa, qui è dove si trova a suo agio perché pur essendo in un ambiente sfidante, abbiamo persone che si prendono cura di lui. Avevamo in mente un percorso e sinora ha funzionato benissimo. Dobbiamo capire che è un ragazzo di 18 anni e ha bisogno di essere gestito. “

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy