Solskjaer frena Pogba, lo United farà scattare il prolungamento automatico: “Paul resterà qui altri due anni…”

Se il Real Madrid sperava di fare un affare a costo zero nella prossima estate, potrebbe aver fatto male i conti. I Blancos puntano a Pogba, a scadenza a giugno 2021, ma non hanno fatto i conti con una delle clausole del contratto del campione del mondo dello United…

di Redazione Il Posticipo

Se il Real Madrid sperava di fare un affare a costo zero nella prossima estate, potrebbe aver fatto male i conti. Nella lista dei probabili svincolati a costo zero a giugno 2021, oltre ai nomi di Leo Messi e David Alaba, spunta il nome di Paul Pogba, da sempre sogno neanche troppo nascosto di Florentino Perez. Lo stesso francese di recente ha spiegato che gli piacerebbe molto un giorno indossare la camiseta blanca. Abbastanza per fare due più due e immaginare un futuro abbastanza prossimo dell’ex Juventus al Santiago Bernabeu. Nessuno però aveva fatto i conti con una delle clausole del contratto del campione del mondo dello United.

POGBA – Ovvero quella che permette al club di prolungare in maniera unilaterale il contratto del calciatore, portandone la scadenza a giugno 2022. E da quanto ha spiegato il tecnico Solskjaer, l’intenzione è quella di far scattare l’opzione o addirittura di averla già attivata. Le sue dichiarazioni, riportate dal Daily Mail, sono abbastanza chiare. “Paul è un nostro giocatore. Resterà qui per altri due anni e sono sicuro che sia concentrato per fare il meglio possibile per lo United. Vogliamo vedere tutte le sue potenzialità e sono certo che nei prossimi due anni riusciremo a trarre il massimo da lui”. E se si può anche immaginare che si possa trattare di un lapsus, il norvegese ha ripetuto un po’ troppo spesso “due anni”… Se il Real Madrid vuole Pogba, dunque, dovrà attendere.

CLAUSOLA – Oppure pagare il cartellino del francese, che magari non sarà altissimo vista la scadenza comunque vicina. Di certo lo United rischia di doversi preparare a una minusvalenza assai pesante, considerando che Pogba è stato pagato 105 milioni alla Juventus. Che tra l’altro lo aveva preso a parametro zero…proprio dallo United. Che con la clausola di prolungamento unilaterale ha avuto già alterne fortune. I Red Devils nel corso degli ultimi anni l’hanno attivata con Blind, Ander Herrera, Mata e Shaw. L’unico a essere stato venduto ricavando qualcosa è l’olandese, tornato all’Ajax per 17 milioni. Il centrocampista è andato al PSG a costo zero con un anno di ritardo, mentre il trequartista e il terzino sono ancora a libro paga pur non essendo schierati molto. Insomma, una mossa che è un po’ un azzardo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy