Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Solskjaer: “CR7 è fantastico. La vittoria non cancella Liverpool ma il calcio va veloce”

Solskjaer: “CR7 è fantastico. La vittoria non cancella Liverpool ma il calcio va veloce”

Il tecnico si aggrappa all'esperienza per restare attaccato al Manchester United e passa alla cassa con gli interessi.

Redazione Il Posticipo

Solskjaer si aggrappa all'esperienza per restare attaccato al Manchester United e passa alla cassa con gli interessi. Tre gol in casa del Tottenham, la vittoria esterna più rotonda del decennio in casa degli Spurs. Solo il 4-0 del 2007 è stato un risultato più ampio. E, come allora, anche in questa occasione c'era in campo Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese toglie le castagne dal fuoco ai red devils e al suo allenatore che analizza la sfida ai microfoni della BBC.

CR7 - Effetto Cristiano Ronaldo nella vittoria comunque convincente. "I ritorno di Varane è stato prezioso. La palla è stata sempre ben lontana dalla nostra porta. De Gea non ha effettuato un solo intervento, i ragazzi sono stati fantastici, ma devo ammettere che la prima rete è stata fondamentale. Cristiano Ronaldo è fantastico, il migliore di tutti. Se gli capita di sbagliare un pallone è ancora più concentrato sul prossimo. Ha segnato un gol straordinario, ma questa vittoria è stata costruita sul lavoro, l'ordine e la disciplina in campo".

ESPERIENZA - Solskjaer, nel momento più difficile, si è affidato ai giocatori più esperti. "Abbiamo bisogno di calciatori come Cavani e Ronaldo. Non ha senso nascondersi. Le mie scelte sono state dettate dalla considerazione che dopo una settimana così difficile c'era bisogno di mandare in campo calciatori scafati. Ed è andata in campo la squadra più anziana possibile. Era il momento giusto perché ciò accadesse anche perché in tre anni passati qui, non ho mai visto nessuno allenarsi come Cavani e gli anziani del gruppo. Insieme giocano bene e c'è grande rispetto fra di loro".

PROSPETTIVE - Il primo dei tre match ball è stato colto. Adesso servirà non scivolare pesantemente contro Atalanta e City. "I calciatori giocano sempre per il loro bene e quello del club, qualunque cosa accada. Non è una questione personale verso di me. Il gruppo è consapevole che deve ancora migliorare. Siamo attesi da una settimana quanto mai complicata. E così come abbiamo smaltito la sfida con il Liverpool, adesso occorre dimenticare questa vittoria ed essere pronti per quello che ci attende. Questo risultato non cancella uno dei giorni più bui dello United".