Solskjaer niente… mele marce al mercato: “Giocare nello United è un privilegio”

Il tecnico dei Red Devils preferisce puntare su calciatori che riflettano la sua personalità. Dunque qualsiasi giocatore che si aggiungerà alla sua squadra in futuro dovrà acquistare la filosofia collettiva del club.

di Redazione Il Posticipo

Ole Gunnar Solskjaer non comprerà… mele marce al mercato. Il tecnico dello United, come riportato da Sky Sports preferisce puntare su calciatori che riflettano la sua personalità. Dunque qualsiasi giocatore che si aggiungerà ai Red Devils in futuro dovrà acquistare la filosofia collettiva del club.

PRIVILEGIO – Giocare per il Manchester non deve essere solo un’ambizione, ma anche un privilegio. “Sentivo di essere un privilegiato nel giocare per il Manchester United. Non sarei in grado di guardarmi allo specchio se non sapessi di aver dato tutto per i miei compagni di squadra e il mio manager. Cerco questo modo di fare nei giocatori. Devono avere  personalità e essere professionale. Basta una mela marcia nel cestino per far marcire anche le altre”.

STANDARD – Uno standard elevato dal punto di vista umano, oltre che ovviamente tecnico. “Ovviamente vogliamo vincere, ma il primo passo per essere un giocatore del Manchester United, è la cultura del lavoro. Occorre essere umile e sapere che devi sempre lavorare sodo. Non  bisogna arrendersi mai e dare sempre il massimo. Il club richiede ogni giorno il 100% di sforzo ma anche la capacità di giocare con personalità e sicurezza nei propri mezzi. Questo è ciò che farà la differenza per vincere”

FUTURO  – Solskjaer ha poi spiegato che il progetto del club è a lunga gittata, lavorando anche sul vivaio. Del resto la Academy ha sfornato diversi elementi di spicco: “Abbiamo una coppia che sono sicura che vedremo nei prossimi due anni ma non voglio mettere pressione e fare dei nomi. Per adesso concentriamoci sul campionato. Abbiamo bisogno di intensificare l’allenamento. Ci aspetta il Tottenham siamo consapevoli che è una grande partita. Sono fiducioso che i giocatori possano entrare nella partita del Tottenham con la mentalità di andare lì per giocare a un ottimo gioco di calcio. Speriamo di poter rivedere ciò che abbiamo apprezzato verso la fine prima del blocco.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy