Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Solskjaer, arriva il “fuoco amico”. Schmeichel: “Non capisco perché ha tolto CR7. Per Martial poi…”

1999 UEFA Champions League Quarter-Final, Second Leg, San Siro Stadium, 17th March, 1999, Inter Milan 1 v Manchester United 1, Manchester United's goalkeeper Peter Schmeichel  (Photo by Popperfoto/Getty Images)

Dopo la sconfitta maturata contro lo Young Boys, Solskjaer è nel mirino della critica e... del fuoco amico.

Redazione Il Posticipo

 

Terremoto in casa United. Dopo la sconfitta maturata contro lo Young Boys, Solskjaer è nel mirino della critica e... del fuoco amico. Anche i suoi ex compagni di squadra gli contestano le scelte effettuate durante la sfida con gli svizzeri, quando, a 20' dalla fine, il tecnico norvegese ha pensato di sostituire Ronaldo  e Fernandes. Senza la coppia d'assi portoghese, è arrivata una sconfitta che complica e non poco le sorti di un girone che sembrava largamente alla portata dei Red Devils. Solskjaer ha giustificato al sua scelta spigando che i due avessero bisogno di tirare il fiato. Tesi che non ha convinto un suo illustre ex compagno di squadra.

SCHMEICHEL - Peter Schmeichel, che, tramite CBS Sports, non lascia molto spazio alle interpretazioni su ciò che pensa della gestione del match: "Credo sia lecito mettere in dubbio le scelte compiute dal tecnico. Capisco che la prossima sfida è con il West Ham e non sia semplice, ma è altrettanto innegabile che la prima uscita in Champions League richieda la migliore formazione possibile in campo per ottenere immediatamente al vittoria.  Greenwood è in ottima forma, crea tante occasioni da gol. Varane è appena arrivato ma non ha bisogno di accumulare esperienza in Champions, mi sarebbe piaciuto vederli in campo".

RONALDO - Un discorso a parte, per Ronaldo: "Non capisco perché sostituirlo. I tifosi lo vogliono cedere sempre in campo, ma non per capriccio. La sua presenza è una preoccupazione per gli avversari e indipendentemente dal fatto che la squadra è rimasta in 10 uomini, il portoghese è sempre in grado di inventarsi qualcosa. Non capisco neanche il senso della sostituzione. Lo United aspetta da anni lo stoccatore d'area di rigore e al posto suo entra Martial. Un giocatore che il club ha cercato di dare via in ogni modo, anche mandandolo in prestito. Trovo davvero strana questa sostituzione. Anche perché Martial non è un calciatore che abbia nelle sue corde la fase difensiva, né lavora molto senza palla e in fase di non possesso. Proprio non capisco..."