Soler, l’incubo del Real Madrid. Una tassa… annuale

Il mattatore del match fra Valencia e Real Madrid. Il calciatore del Valencia realizza una tripletta, tutta dal dischetto.

di Redazione Il Posticipo

Soler mattatore del match fra Valencia e Real Madrid. Il calciatore del Valencia realizza una tripletta, tutta dal dischetto, beffando in ben tre occasioni un portiere pararigori come Courtois. Serata indimenticabile per il centrocampista, ma anche per il Real Madrid che quando se lo ritrova davanti, sa che parte perlomeno da un gol di svantaggio.

TASSA – Soler è una… tassa da pagare. Nelle ultime tre stagioni è andato sempre a segno contro il Real Madrid e non sono mai stati gol inutili. Con i tre gol segnati nella incredibile serata del Mestalla, Carlos Soler può già vantarsi di aver segnato cinque gol contro il Real Madrid nella sua carriera. I primi due sono stati “spalmati”. Nel 2017-18, al Bernabéu (2-2) e nel 2018/2019 al  Mestalla (1-1). In questa occasione si è superato ed è arrivata anche una tripletta che  vale anche una vittoria. Cinque gol, altrettanti punti garantiti alla sua squadra. Niente male.

DIFFICILE – Il ragazzo, al termine della sfida ha rilasciato alcune dichiarazioni a Movistar. Il primo rigore era stato parato, ma l’arbitro lo ha fatto ripetere. E da quel momento in poi il calciatore non ha sbagliato più. “Il primo me lo aveva parato, ma fortunatamente ho avuto l’occasione di ritirarlo e segnare. E quanto accaduto mi ha dato fiducia e spinta per segnare gli altri due. Credo che ci siamo meritati questa vittoria. Di certo non è facile segnare a un gigante come Courtois, copre tantissimo spazio e devi saper piazzare molto bene il pallone per trasformare il rigore. Fortunatamente ci sono riuscito anche perché avevamo tantissimo bisogno di centrare questa vittoria. Non so se i rigori fossero netti, ma l’arbitro sa quello che vede e cosa decide. E se li ha fischiati, immagino proprio che abbia avuto i suoi motivi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy