Sognando Beckham: l’Inghilterra straccia la Norvegia dopo il suo discorso motivazionale

Sognando Beckham: l’Inghilterra straccia la Norvegia dopo il suo discorso motivazionale

Il mondiale femminile sta raggiungendo sempre più consensi. L’Inghilterra straccia la Norvegia ai quarti di finale ma il discorso motivazionale, alle Leonesse lo fa… David Beckham insieme a sua figlia Harper.

di Redazione Il Posticipo

Le leonesse si…”mangiano” le norvegesi. L’Inghilterra femminile ha sovrastato la Norvegia per 3-0. Il discorso motivazionale, però, non lo ha fatto solo coach Phil Neville. Ha ricevuto supporto da… un vecchio amico. Apprezzatissimo dalle componenti della nazionale inglese.

BECKHAM MA NON SOLO – Phil e David sono legati da un rapporto ultra trentennale. Entrambi sono il prodotto della classe del 1992, una straordinaria intuizione di Sir Alex Ferguson. Anche per questo e per i meriti conquistati con la maglia della nazionale di cui è stato capitano, David Beckham si è meritato l’onore e l’onere di fare un breve discorso motivazionale alle Leonesse allenate dal suo amico. A riportarlo è proprio Phil Neville a fine partita: “In realtà è stato un discorso alla squadra delle 17.00. Sarebbe dovuto arrivare prima ma ha fatto tardi. Ho fatto il mio discorso prima. Katherine Grainger [leggenda del canottaggio inglese] ci ha mandato un video-messaggio che ho proiettato durante il mio discorso. Un messaggio capace di farti battere il cuore,  per quanto bene spiega cosa serve per vincere”.

ICONA – Con tutto il rispetto, però, Beckham è un’altra cosa. “Quando le mie giocatrici hanno visto il video  non ho dovuto aggiungere molto altro. Poi sono state presentate a David e a sua figlia Harper e questo le ha rese consapevoli di quello che hanno fatto“.  Il risultato si è visto in campo. “David ci dà supporto dal nostro anno zero ed è un’icona. Ha fatto bene a portare anche sua figlia“. La piccola Harper, infatti, si è fatta una bella foto insieme alla giocatrice Kate Gibson che l’ha postata ‘offrendo’ alla piccola la fascia di capitano della nazionale… tra vent’anni circa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy