Social scatenati contro Griezmann: “O la moglie si decide ad andare allo stadio o…”

Social scatenati contro Griezmann: “O la moglie si decide ad andare allo stadio o…”

Antoine Griezmann sbaglia il suo secondo calcio di rigore consecutivo e sui social è già partito lo psicodramma: “O sua moglie va allo stadio o la smette di tirare i rigori”.

di Redazione Il Posticipo

Antoine Griezmann dopo aver sbagliato il rigore nel match contro la l’Albania tre giorni fa, torna a sbagliare dagli undici metri contro l’Andorra. Basta poco. E  dopo aver messo a segno i suoi primi 7 rigori consecutivi in nazionale, il Piccolo Diavolo sembra aver già esaurito il credito: i social non perdonano. Arrivano un’infinità di critiche

LA MOGLIE – Facendo riferimento al commento ironico fatto da Griezou dopo la sfida con i balcanici, nel quale spiega di aver sbagliato il rigore perché sua “moglie non stava guardando la partita“, spunta più di un commento del genere su Twitter: “O la moglie di Griezmann va allo stadio o lui la smette di tirare i rigori“. Chissà cosa si inventerà stavolta Le Petit Diable a fine partita per provare di nuovo a riderci su per esorcizzare il fantasma dell’inizio di una serie negativa.

COMMENTO – Poi c’è chi ha il vizio del tweet… minuto per minuto e si nota sul web una sorta di telecronaca. Un utente scrive: “Sbaglierà ancora? Sbaglierà ancora? E sbagliaaa! Il peggior rigorista, Griezmann“. Insomma, sembra assurdo ma per due errori dagli undici metri addirittura un profilo come quello di Antoine Griezmann può essere invaso dalle critiche.

MADRID – C’è sempre, poi, chi cerca di difenderlo però… dando la colpa a qualcun altro. Un altro utente si diverte a prendere un po’ bonariamente in giro il francese… e Messi: “Griezmann: ‘Ho imparato già molte cose da Messi’. Sì, come sbagliare i rigori” e poi si qualifica con l’ultima espressione: “Hala Madrid!“. Ebbene sì, perché, ovviamente, se c’è qualcuno pronto a criticare un giocatore come il piccolo Diavolo per due errori dal dischetto, figuriamoci quanti avventori sono pronti a cercare il pelo nell’uovo anche in Leo Messi.

ATTENZIONE – Poi, alla fine, ci sono gli utenti più equilibrati che si limitano al dispiacere per l’occasione persa. Com’è normale che sia, un rigore si può sbagliare. Anche due. Capita… anche ai migliori. L’importante, però che questa vicenda non venga fatta pesare troppo al francese, altrimenti potrebbe esserne condizionato psicologicamente e entrare in una spirale  negativa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy