Il fratello di Ramos sul rinnovo: “Ci sono buone intenzioni, intanto gustiamoci il ritorno del calcio”

La Liga ricomincia da alcune certezze e qualche perplessità. E una di queste è rivedere, anche dopo la fine di questo campionato, Sergio Ramos con la maglia del Real Madrid

di Redazione Il Posticipo

La Liga ricomincia da alcune certezze e qualche perplessità. E una di queste è rivedere, anche dopo la fine di questo campionato, Sergio Ramos con la maglia del Real Madrid. Nessun appuntamento, ancora, con la casa blanca, come confermato dal fratello ed agente del calciatore René. Le sue parole sono state riportate da Marca.

RINNOVO – Il rappresentante del capitano del Real Madrid è stato intervistato in occasione della ripresa del campionato spagnolo. Una Liga rimasta, allo status quo, orfana a fine stagione di uno dei suoi calciatori più rappresentativi. In questo senso, René ha voluto tranquillizzare i tifosi. “Le situazioni nel calcio cambiano velocemente, ma ci sono ottime intenzioni da entrambe le parti. Spero che Sergio possa chiudere la carriera e ritirarsi con la maglia del  Real Madrid. Questo è il suo sogno e credo sia anche il desiderio del club”.

TEMPISTICHE – Il desiderio reciproco di incontrarsi c’è. Però prima o poi si dovrà pur fissare un appuntamento. Ramos non ha fretta. “Al momento non abbiamo ancora parlato. Però non c’è alcun motivo per allarmarsi, nel momento in cui il club riterrà che sia il momento giusto per la negoziazione del rinnovo, allora inizieremo a parlare”.

GOMMA – Renè chiarisce anche una dichiarazione che aveva fatto discutere. “Le mie parole sono state male interpretate. Quando ho detto  “allungare la gomma sino a farla strisciare” non intendevo dire che giocherà nel Real fino a che gattonerà in campo. Volevo dire che giocherà fino a quando lui e il club riterranno che sia  in forma. Intanto gustiamoci il ritorno del calcio. Speriamo, poco a poco, di  tornare  alla  più completa normalità dopo così tanto tempo. Noi viviamo per il  calcio, lo respiriamo. E  quando ci manca è come se fossimo a corto di fiato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy