Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Sirene spagnole per Salah, ma Aldridge lo critica: “Dovrebbe odiare il Real Madrid, non volerci andare a giocare!”

Un top player accostato a Barcellona e Real Madrid, dov'è la novità? Solo che stavolta si tratta di Momo Salah. E l'egiziano, almeno secondo John Aldridge, dovrebbe odiare il Real Madrid, non pensare di andarci a giocare.

Redazione Il Posticipo

Sono un top player, vengo accostato a Real Madrid e Barcellona. È questo il destino di molti giocatori, ritenuti i migliori nel proprio ruolo. Così, al Real vengono accostati giocatori come Pogba o Mbappé; al Barcellona Neymar e altri fenomeni. Un giocatore della Premier League, però, viene segnalato come obiettivo di entrambe le squadre. Si tratta di Momo Salah. Ma l'egiziano, almeno secondo John Aldridge, dovrebbe odiare il Real Madrid, non certo pensare di andarci a giocare.

VECCHI RANCORI - Tra il campione egiziano del Liverpool e la Casa Blanca, in effetti, qualche vecchia ruggine c'è. Il 26 maggio 2018. La finale di Champions League, l'intervento killer di Sergio Ramos che gli ha letteralmente distrutto la spalla. Insomma, il Real Madrid non rappresenta proprio il migliore dei ricordi per Mohamed Salah. Ultimamente, l'ala ha spiegato ad As: "Credo che Real Madrid e Barcellona siano due top club. Chissà cos'accadrà in futuro ma ora sono concentrato sulla vittoria di Premier e Champions League con il Liverpool un'altra volta". Aldridge, leggenda dei Reds, non ha preso troppo bene tali dichiarazioni e lo racconta al Liverpool Echo.

TRIDENTE - "Se sei un giocatore della qualità di Salah, sarai sempre accostato al Real Madrid, Barcellona e squadre simili. Harry Kane sarà il prossimo. Le cose vanno così e basta. Si parla anche di Sadio Mané in questi termini. Parliamo di uno dei migliori attaccanti al mondo. Personalmente, credo che dopo l'esperienza in Champions League e il modo in cui Ramos lo ha trattato, serberei un grande odio per il Real Madrid al posto suo, dopo quell'incidente. Non mi piacerebbe e comunque non lascerei il Liverpool in ogni caso". Aldridge, comunque, continua spiegando che molto dipenderà dalle scelte di Klopp ma sottolinea quanto in questo momento il Liverpool abba il miglior tridente offensivo al mondo. E non sembra quindi il caso di apportare modifiche in tal senso.