Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Simeone: “Rigore? C’è l’arbitro, il VAR e il quarto uomo. I dubbi si eliminano vincendo”

Il Cholo analizza il derby di Madrid in conferenza stampa. E per una volta è lui a spegnere le polemiche arbitrali...

Redazione Il Posticipo

Dal derby di Madrid, i Colchoneros escono malconci. Simeone ha visto l’impegno dei suoi ragazzi, quella cattiveria agonistica che è marchio di fabbrica della sua squadra. Tuttavia, quella cattiveria manca in alcune fasi di gioco che non consentono alla squadra di segnare un numero adeguato di reti per quanto produce. Anche la partita contro il Real Madrid racconta  questa storia e il Cholo si dice preoccupato in conferenza stampa. Le sue parole sono riportat da Bernabeu Digital.

SCONFITTA - Simeone non se la sente di bocciare la sua squadra. " Sapevo che avrebbero giocato in questo modo. Abbiamo fatto una buona partita. Il primo tempo molto bene: abbiamo avuto occasioni ma non ne abbiamo approfittato. Nel secondo loro sono usciti bene, hanno fatto una buona giocata che ha portato al gol. Nel finale abbiamo tenuto il pallino del gioco ma senza che avesse un impatto sulla partita". 

MORATA  - Morata non incide. Sostituito: “È uscito perché ha preso un colpo: per questo ho scelto di toglierlo. Ho una rosa molto competitiva e sicuramente arriveremo agli obiettivi prefissati con lo scorrere delle partite e ripetendo il canovaccio tattico del primo tempo di oggi”.  Come al solito, nel derby d Madrid, non possono mancare le polemiche arbitrali ma Simeone si arma di estintore. “C’è l’arbitro, il VAR e il quarto uomo, i dubbi si eliminano solo in un modo. Vincendo. Dobbiamo lavorare per migliorare: poi quando torneranno gli infortunati  ritroveremo anche la competitività. Adesso è il momento di continuare a lavorare e pensare alla prossima partita”.  Le scuse sono finite. Il Cholo che tutti gli appassionati conoscono.