Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Simeone punzecchia João Felix: “Oltre al talento c’è bisogno di impegno…”

L'Atletico Madrid sfida il Barcellona nella semifinale della nuova Supercoppa di Spagna: chi vince affronta la vincente tra Real Madrid e Valencia. Il Cholo Simeone è squalificato ma carico e alla vigilia ha mandato un messaggio chiaro al giovane...

Redazione Il Posticipo

L'Arabia Saudita ospita la prima edizione della nuova Supercoppa di Spagna. I Colchoneros sognano in grande, ma prima dovranno battere il Barcellona: un'impresa decisamente complicata considerato anche il fattore ambientale. Il Cholo Simeone però è certo che i suoi daranno il massimo.

GIUSTO VALORE - L'allenatore argentino ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della semifinale col Barça di Lionel Messi ed è sembrato carico anche se non potrà scendere in campo dovendo scontare una squalifica vecchia di sei anni"Sarà una gara diversa perché ad eliminazione diretta, abbiamo solo un risultato. Daremo il giusto valore a questa partita, è un'opportunità per crescere come squadra e far divertire i nostri tifosi. Speriamo di fare bene. Vincere è la cosa più importante, a prescindere dal formato della competizione. La Federazione ha deciso di provare cose nuove". Col senno di poi però la scelta di disputare il torneo in Arabia Saudita non è stata un successo...

FRECCIATINA - L'Atletico dovrà scendere in campo col coltello tra i denti per avere la meglio contro il Barça di Ernesto Valverde: un successo in Supercoppa di Spagna potrebbe trasmettere fiducia a una squadra che quest'anno a volte è sembrata un po' sperduta soprattutto lontano dal Wanda Metropolitano sia in Liga che in Champions League. Simeone spera di poter contare sul miglior João Felix, anche se l'ex talentino del Benfica finora ha reso meno di quanto ci si aspettasse. L'argentino ha difeso il ragazzo mandandogli comunque una frecciatina: "Ogni giocatore ha personalità e tempi diversi. Oltre al talento c'è bisogno di impegno". Come a dire: si può dare di più. Alla vigilia della sfida tra Barça e Atletico, il portoghese incassa le critiche: in campo dovrà trasformarle in applausi.