Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Simeone: “Prima o poi lascerò l’Atletico, spero sia consensuale. Italia? C’è un bel livello…”

Simeone: “Prima o poi lascerò l’Atletico, spero sia consensuale. Italia? C’è un bel livello…” - immagine 1

Anche Diego Pablo Simeone diventa… un film. Amazon ha girato un documentario sulla vita del Cholo. Sei episodi in cui il tecnico argentino si racconta. E in occasione della presentazione del docufilm, l’allenatore dell’Atletico...

Redazione Il Posticipo

Anche Diego Pablo Simeone diventa... un film. Amazon ha girato un documentario sulla vita del Cholo. Sei episodi in cui il tecnico argentino si racconta. E in occasione della presentazione del docufilm, l'allenatore dell'Atletico ha parlato di presente, passato e futuro. Le sue parole  sono riprese da tmw.

CARRIERA - Simeone ha vinto tantissimo. E si ritiene molto fortunato. "Conduco una vita bellissima, amo quel che faccio. Ho sempre deciso con l'istinto o facendo le mie valutazioni. Non ti puoi pentire se hai fatto qualcosa che credevi fosse giusto. Chiaramente so che avrei potuto fare alcune cose in modo migliore, ma non mi pento di nulla. Questa serie racconta tutta la mia carriera, prima come calciatore e poi come allenatore, ovviamente fino a questo momento, è un viaggio nella mia vita, privata e professionale. Ed esce fuori una parte di me che la gente non vede da fuori. Ci sono stati tanti bei momenti durante le riprese, una delle scene che più mi ha colpito è stata sicuramente la chiacchierata con mio padre davanti a casa nostra. Un momento molto intimo, al pari di tanti altri."

ATLETICO - Nel documentario Simeone canta con passione l'inno dell'Atletico. Campione di Spagna da giocatore e allenatore con i colchoneros. "Un legame speciale. A volte ricominciare una stagione non è facile occorre creatività anche per stimolare i ragazzi. Ci sono squadre come la Juve o il Bayern a cui viene naturale vincere in campionato, ma per noi non è così. Questo club è gran parte della mia vita. Prima o poi dovrò andarmene, perché nella vita inizia e finisce tutto. Mi auguro comunque che questa separazione sia frutto di una decisione condivisa. Ma è chiaro che per me l'Atletico è stato, è e sarà sempre speciale"

FUTURO - Spazio anche per il futuro. Simeone non esclude affatto un ritorno in Italia. "Ho sempre voluto il massimo. Sono sempre stato ossessionato dal migliorarmi ogni giorno. Ho ancora tanti anni davanti a me come allenatore, mi sento ancora giovane. Ho un ricordo molto bello del calcio italiano, ho imparato molto. Quella esperienza mi ha fatto maturare come calciatore e come uomo. La Serie A ha un bel livello, ci penso.  Del resto, prima o poi dovrò pur lasciare l'Atletico Madrid".